testatina_mangiabileMangiare sano per far bene al corpo e all'ambiente: è questa la filosofia di fondo di MangiAbile, il ciclo di incontri gratuiti in programma a partire da domani 28 gennaio in Emilia Romagna, tra Bologna, Forlì e Parma.

Patria della buona cucina e dell'amore per la terra e la tavola, l'Emilia Romagna ha dato il via alla campagna regionale ConsumAbile, dedicata alla diffusione di stili di vita e di consumo sostenibili. E tra questi non potevano non rientrare le abitudini alimentari, punto fermo di una vita sana ed equilibrata. Essere "consumatore abile" significa infatti anche sapere cosa si sta mangiando, l'origine dei nostri cibi, la storia dei prodotti e del territorio che gli dà vita, l'importante legame tra agricoltura, benessere e ambiente.

In questo senso è importante imparare a consumare i cibi in modo consapevole, facendo attenzione a ciò che viene riportato nelle etichette, ma anche imparando a riscoprire i sapori di un tempo e i prodotti locali e di stagione. Perché, ci piace sempre ricordarlo, consumare a km zero significa non solo mangiare cibi genuini, ma anche aiutare l'economia locale, spesso purtroppo schiacciata dal potere della grande distribuzione.


Ed è proprio per promuovere la consapevolezza alimentare e pratiche di consumo oculate che la Regione Emilia Romagna ha dato vita a questo ciclo di incontri, che si concentrerà sul cibo tipico, locale, biologico ed equosolidale.

Si inizia il 28 gennaio a Bologna, presso la Cineteca, con l'incontro dal titolo "Dal produttore al consumatore. Fai la spesa a km zero. Le esperienze dei GAS e dei Mercati contadini", cui seguirà la proiezione del film documentario di Ermanno Olmi "Terra Madre". Sempre alla Cineteca, ma mercoledì 3 febbraio, si parlerà dei meccanismi della distribuzione e della pubblicità per il consumo consapevole nell'incontro "Cosa metto nel carrello?".

Giovedì 11 febbraio ci si sposta a Minerbio (BO), dove si parlerà di orticoltura urbana, tema anche a noi molto caro.

E come poteva in tutto ciò mancare Forlimpopoli, patria del celebre Pellegrino Artusi, autore de "La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene"? Proprio nella cittadina emiliana che gli diede le origini si parlerà, il 18 febbraio, di "Alimentazione mediterranea, stagionale, locale. La dieta giusta per la salute".

La serie di appuntamenti si concluderà poi il 27 febbraio, al Museo del Parmigiano-reggiano di Soragna (PR) con un incontro dedicato proprio al famoso formaggio italiano, alla sua storia e alle sue proprietà nutrizionali.

L'iniziativa è rivolta a cittadini, educatori e operatori del settore. Per le iscrizioni potete rivolgervi alla segreteria organizzativa Alimos Alimenta la Salute - tel.0547 415158 fax 0547 415159 e-mail:[email protected] .

Eleonora Cresci


I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 video-corsi su Alimentazione sana, Salute e Benessere naturale, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e podcast inclusi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog