Frittelle di Carnevale: la ricetta tradizionale dei tortelli all’uvetta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Esistono numerose varianti per la preparazione delle frittelle di Carnevale. In ogni regione o città sono presenti dolci tipici che vengono preparati esclusivamente questa occasione di festa. Vi proponiamo una ricetta di famiglia tramandata di generazione in generazione, tipica della città di Milano. Per la preparazione di queste frittelle potrete utilizzare farina 0 o farina integrale.

Con le dosi indicate ne otterrete circa 40. Ecco come preparare passo dopo passo i tortelli all’uvetta.

Ingredienti

500 gr di farina 0 o 1 o integrale
100 gr di uvetta
3 cucchiai di zucchero di canna
3 uova
1 cubetto di lievito di birra (25 gr)
1 bicchierino di cognac (facoltativo)
1 pizzico di sale
Acqua tiepida
Scorza di limone
Olio per friggere

Preparazione

Per la preparazione di queste frittelle di Carnevale è necessario lasciare a lungo in ammollo l’uvetta. Consiglio di versarla in una tazza colma d’acqua la sera prima. Poco prima di iniziare a preparare l’impasto delle frittelle, scolate l’uvetta con un colino o con un colapasta.

In una ciotola versate la farina e unite un po’ d’acqua a poco a poco. Mescolate per rendere il tutto omogeneo ma non liquido. Separate gli albumi dai tuorli. Incorporate i tuorli d’uovo al composto di acqua e farina. Se occorre, aiutatevi con un frullino elettrico o con delle fruste per amalgamare l’impasto.

A parte montate gli albumi a neve. Quindi versatele nella ciotola con l’impasto, insieme allo zucchero di canna, alla scorza grattugiata di un limone e ad un pizzico di sale. Sbriciolate il lievito di birra e scioglietelo in un bicchiere con poca acqua, quindi unite il tutto all’impasto. Se lo avete a disposizione, aggiungete agli ingredienti anche un bicchierino di cognac. Dovrete ottenere una pastella densa.

Continuate a lavorare l’impasto per renderlo omogeneo. Infine, tritate l’uvetta ben scolata e distribuitela al suo interno con l’aiuto di un cucchiaio. Coprite la ciotola con un telo asciutto e lasciate riposare a temperatura ambiente per 2 o 3 ore.

frittelle carnevale 1

Scaldate l’olio in una pentola capiente. Per formare una frittella basterà versare nell’olio bollente un cucchiaio di impasto. Le frittelle si gonfieranno e si doreranno nel giro di pochi minuti. Mantenete la fiamma bassa per non bruciarle. Disponetele su di un piatto ricoperto di carta assorbente. Lasciatele raffreddare e attendete almeno un’ora prima di assaggiarle.

Marta Albè
(Testi e Foto)

Leggi anche:

Dolci di Carnevale: 7 ricette vegan

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook