insalata di riso

Insalata di riso green. Stanchi della classica insalatona di riso con improbabili sottoaceti monosapore e strane poltiglie di tonno pubblicizzate come qualità pinne gialle? Ecco ciò che fa per voi: l'insalata green!

Questa volta abbiamo deciso di proporvi una ricetta tipicamente estiva, ideale anche per i vegani più esigenti e tutta verde, come nel nostro stile. È un piatto che potete servire durante un bel pic nic sulla spiaggia o in riva al lago, in occasione di una scampagnata o di una pausa dopo una passeggiata in montagna. Insomma, una pietanza che si addice alle vacanze o ai weekend assolati trascorsi in comitiva.

Per realizzarla vi basterà poco più di un'ora di tempo e alcuni ingredienti di stagione, meglio se biologici naturalmente! La preparazione è piuttosto semplice anche se un po' più elaborata delle ricette di cui abbiamo parlato fino ad ora. Vi assicuriamo comunque che non richiede grandi acrobazie in cucina, né l'attestato del club delle casalinghe perfette. Ma andiamo al sodo...

Per sei persone utilizziamo:
- 500 grammi di riso
- 4 zucchine grandi
- 2 peperoni verdi
- un bel mazzetto di rughetta (possibilmente quella selvatica che ha un sapore amarognolo più spiccato)
- 20 foglie di basilico
- 2 mele verdi
- 1 bottiglietta di birra biologica (ad esempio la ekò, a bassa fermentazione)
- una ciotolina di zucchero di canna (potete usare anche la stevia che si accosta perfettamente) e una di farina
- 200 grammi di pistacchi

Riempite una pentola capiente di abbondante acqua salata, mettetela sul fuoco e quando bolle buttate giù il riso. Fate cuocere per circa 15 minuti, avendo cura di rimestare costantemente, poi scolatelo, mettetelo sotto l'acqua fredda per alcuni minuti e lasciatelo riposare fino a quando non si sarà completamente raffreddato.

Nel frattempo lavate accuratamente le zucchine, i peperoni verdi, la rughetta, il basilico e le mele verdi, poi asciugate tutto con un panno pulito. Tagliate a cubetti (o a pezzi piuttosto piccoli) le zucchine e i peperoni; poi oliate una padella, mettetela sul fornello e quando inizierà a soffriggere versateci le verdure appena tagliate.

Lasciatele cuocere per una mezz'oretta avendo cura di girarle spesso e di aggiungere un po' di acqua di tanto in tanto. A questo punto tagliate le mele a dadini, tuffatele prima nella birra, poi nella farina e infine nello zucchero (sembra un processo molto elaborato ma non lo è, alla fine verrà fuori una pastella leggerissima e gustosa!).
Fatto questo, i vostri cubetti di mela sono pronti per essere cotti.
Prendete una padella di media dimensione e versateci quattro dita di olio di semi da frittura, mettetela sul fornello a fuoco alto e quando inizia a friggere versateci i cubetti di mela. Vi basteranno 2-3 minuti di cottura, quando le mele inizieranno a dorarsi potete scolarle e farle asciugare su carta assorbente.
Poi prendete il mazzetto di rughetta e mettetelo nel frullatore insieme a qualche cucchiaio di olio (a piacere) e ai pistacchi. Sminuzzate il tutto fino ad ottenere un morbido pesto omogeneo.

Dopo aver scolato il riso, cotto le verdure e fritto le mele lasciate raffreddare il tutto per una ventina di minuti.
Trascorso questo tempo potete unire e mescolare gli ingredienti, avendo cura di amalgamarli bene insieme al pesto verde.

Il vostro piatto vegano "lettarlmente green" è pronto.

E come sempre...buon appetito!

Verdiana Amorosi

www.lacucinadiverdiana.it

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram