marron_glac

Il freddo sta arrivando, e quale il maggior piacere se non sgranocchiare delle calde castagne arrostite al fuoco dopo averle faticosamente raccolte in un bosco? Cotte al fuoco o negli altri 4 modi di cuocere le castagne di cui vi avevamo già parlato, questo frutto tipicamente autunnale ha eccezionali proprietà nutrizionali, infatti le castagne sono ricche di sali minerali, vitamine e carboidrati, proprio per questo particolarmente energetiche. Oltre ad avere un effetto calmante sui nervi sono anche lassative.

Per evitare dunque esagerate scorpacciate, prima di divorare tutto il vostro raccolto, mettetene da parte un po’ per preparare dei deliziosi Marron Glacé, da gustare quale raffinato dessert, di fine cena, con cui farete leccare le dita ai vostri ospiti. Anche perché risultano adatti pure per chi ha scelto la dieta vegan.

Ingredienti per circa 30 marron glacé

  • 2 tazze di zucchero di canna
  • un pizzico di sale
  • 1 kg di castagne fresche sgusciate
  • 1 stecca di vaniglia (in alternativa un cucchiaino di vaniglia in polvere)
  • acqua

Preparazione

Per prima cosa prepariamo lo sciroppo. Uniamo in una casseruola 2 tazze di acqua, lo zucchero, il sale e la vaniglia. Mescoliamo bene e mettiamo a cuocere sul fuoco, medio, fino a portare ad ebollizione. Una volta che il composto è stato bollito abbassiamo la fiamma e cuociamo per circa 25-30 minuti, mescolando e facendo attenzione a non farlo attaccare.

Nel frattempo che lo sciroppo si addensa, mettiamo le castagne in un’altra pentola, le copriamo con l’acqua e le facciamo bollire sul fuoco. Appena l’acqua ha bollito abbassiamo il fuoco e le facciamo cuocere per 10 minuti. Quando saranno cotte le scoliamo e le facciamo raffreddare sotto l’acqua fredda. A questo punto aggiungiamo le castagne allo sciroppo di zucchero, copriamo il tutto e facciamo ancora cuocere per altri 20 minuti. Togliamo dal fuoco. Lasciamo raffreddare a temperatura ambiente e successivamente mettiamo il tutto nel frigo lasciando riposare per una notte.

Il giorno dopo riprendiamo il composto e lo rimettiamo sul fuoco, facendo di nuovo bollire il tutto per circa 15 minuti. Passato il tempo necessario, facciamo raffreddare le castagne nello sciroppo e le rimettiamo nel frigo per un’altra notte.

La mattina seguente riprendiamo le castagne, le togliamo dallo sciroppo delicatamente, le facciamo riposare possibilmente su una griglia per qualche minuto e poi le riponiamo un barattolo di vetro abbastanza grande, coperte.

Finalmente le nostre meravigliose Marron Glacé sono pronte. Potete conservarle in frigo, e tirarle fuori alla giusta occasione, (non più di 2 settimane) oppure mangiarle subito e gratificarvi della vostra fatica e pazienza.

Buon Appetito

Gloria Mastrantonio

Leggi tutti i nostri articoli sulle castagne

Leggi i 4 modi per cucinare le castagne

 

 

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram