cibi autunnali

L’autunno ci offre dei cibi molto nutrienti, dei veri e propri superfood che ci aiutano ad affrontare questa stagione e a prepararci all’inverno. I doni dell’autunno arrivano dall’orto, dal frutteto, dal vigneto e dai boschi.

Infatti, finalmente, in autunno possiamo raccogliere castagne, uva e frutti del melograno e possiamo gustare i doni che il nostro orto ci offre in questi mesi, come le zucche, i cavoli e i cavolfiori. Non dimentichiamo di portare in tavola i prodotti di stagione autunnali per fare il pieno di salute grazie alla nostra alimentazione.

Ecco alcune delle prelibatezze che ci offre l’autunno e che possiamo gustare al meglio proprio in questa stagione. Sottolineiamo anche l’importanza di preferire il cibo locale, biologico e coltivato nel rispetto dell’ambiente e della salute.

Zucca

 zucca auttuno

Forse non lo sapevate, ma la zucca, uno degli ortaggi simbolo dell’autunno, è una fonte sia di vitamina A che di acidi grassi omega 3. La polpa della zucca è ricca di antiossidanti e di carotenoidi, oltre che di sali minerali benefici. Il gusto della zucca si sposa sia con i piatti dolci che con quelli salati. 

Melograno

 

melograno

 

Il melograno è un vero e proprio scrigno di salute. È una fonte di antiossidanti e contiene anche sali minerali importanti come il manganese, il potassio, lo zinco, il rame e il fosforo. La composizione di questo prezioso frutto si completa con acqua, zuccheri e fibre. La sua ricchezza d’acqua e il suo contenuto di potassio lo rendono un alimento utile per depurare l’organismo e per stimolare la diuresi.

Uva

 

uva

L’uva è un frutto davvero benefico per la salute. È ricca di antiossidanti naturali che proteggono la pelle e tutto l’organismo dall’invecchiamento. L’uva nera è molto ricca di polifenoli che favoriscono la circolazione. Si parla inoltre di ampeloterapia per riferirsi ad una vera e propria cura dell’uva utile a depurare il nostro corpo.

Leggi anche: Uva: tutte le proprietà del frutto di Bacco

Castagne

 

autunno 4 castagne

Le castagne sono una fonte importante di sali minerali, contengono il 7% di proteine, il 9% di lipidi e l'84% di carboidrati. Come tutti gli alimenti di origine vegetale, le castagne sono prive di colesterolo. 100 grammi di castagne (parte edibile) forniscono 81 mg di fosforo, 30 mg di calcio, 0,9 mg di ferro e 395 mg di potassio.

Leggi anche: Castagne: proprietà, usi, benefici e valori nutrizionali

Cavoli

 

cavolo

Il cavolo è considerato tra gli ortaggi più nutrienti del mondo. Sono ricchi di fibre, di calcio e di acidi grassi essenziali. Sono una fonte di antiossidanti e di enzimi naturali che aiutano il nostro organismo a disintossicarsi. Proteggono cuore e arterie e aiutano a prevenire l’ipertensione.

Mele

 

mele

Una mela al giorno leva il medico di torno, soprattutto se è bio, così possiamo evitare il problema dei pesticidi. Quando una mela è bio, possiamo mangiare senza problemi la sua buccia, che è la parte più ricca di antiossidanti di questo frutto. Le mele sono anche una fonte importante di vitamine e di fibre che facilitano la funzionalità del nostro intestino.

Leggi anche: Una mela al giorno toglie il medico di torno e può salvare 8500 vite all’anno

Pere

 

pere

Proprio durante la stagione autunnale troviamo a disposizione le pere più saporite e succose. Ecco allora che possiamo inserire ancora di più questi frutti nella nostra alimentazione per arricchirla di vitamine e di fibre. Le pere quando vengono cotte risultano ancora più dolci e usarle come ingrediente in una torta ci aiuta ad aggiungere meno zucchero.

Leggi anche: Torta vegan pere, cacao e cannella con farina di farro

Cavolfiori

 

cavolfiore

I cavolfiori hanno il pregio di poter essere gustati sia crudi che cotti. Sono ricchi di sostanze benefiche per la salute, che ci proteggono da malattie gravi come i tumori e che ci aiutano a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo. Proviamo a gustare i cavolfiori tagliati sottilmente in insalata oppure come contorno, cotti al forno o al vapore.

Leggi anche: Cuore e arterie pulite a suon di broccoli e cavolfiori

Kiwi

 

autunno 9 kiwi

I kiwi sono un frutto molto ricco di vitamina C. Anche se non si tratta di agrumi, il loro contenuto di vitamina C è degno di nota e può superare quello delle arance. I kiwi sono anche una fonte importante di sali minerali, come il rame e il potassio.

Bergamotto

 

bergamotto

Il bergamotto è il gioiello della Calabria. La stagione della sua raccolta ha inizio proprio in autunno. Viene utilizzato soprattutto per la preparazione di confetture e di un succo considerato molto benefico per la salute vista la sua ricchezza di vitamine e di antiossidanti naturali.

Leggi anche:

 

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram