cavoli broccoli

I cavoli sono considerati gli ortaggi più nutrienti del mondo. Ogni varietà ha le proprie caratteristiche nutrizionali, ma in generale i cavoli sono ricchi di sali minerali come il calcio e il ferro, di sostanze benefiche che rafforzano il sistema immunitarie e di fibre che prevengono i problemi digestivi.

Ecco le principali varietà di cavoli, compreso il cavolo broccolo e il cavolo verza, e le loro proprietà nutritive.

1) Cavolo cappuccio verde

Il cavolo cappuccio verde (Brassica oleracea capitata), è particolarmente ricco di potassio e contiene buone quantità di calcio e fosforo. Viene utilizzato in cucina per la preparazione dei crauti, che avviene grazie alla fermentazione. Consulta qui le tabelle Inran per il cavolo cappuccio verde crudo e cotto (bollito in acqua senza aggiunta di sale).

cavolo cappuccio verde

Fonte foto: wikipedia.org

2) Cavolo cappuccio rosso

Il cavolo rosso o cavolo cappuccio rosso è ricco di vitamine e sali minerali. Il suo consumo è considerato utile per preservare la salute del cuore. È ricco di vitamina C e di betacarotene utili per proteggere le coronarie. Contiene vitamina A, preziosa per la vista, e vitamina K, che protegge dal rischio di sviluppare l'osteoporosi. Consulta qui le tabelle Inran per il cavolo cappuccio rosso.

Leggi anche: Cavolo rosso: coltivazione e benefici per la salute

cavolo cappuccio rosso

3) Cavolo cinese

Il cavolo cinese (Brassica pekinensis) è ricco di vitamina A e di vitamina C. È originario dell'est-asiatico e conta numerose varietà. Contiene sali minerali, come il potassio, acido folico e molta acqua. Il suo contenuto calorico è decisamente basso. Il cavolo cinese si consuma sia crudo che cotto, nelle zuppe e nelle insalate.

cavolo cinese

Fonte foto: marcellarousseau.wordpress.com

4) Cavolo nero toscano

Il cavolo nero toscano è una particolare varietà di cavolo a foglia lunga e di colore scuro. Viene utilizzato soprattutto per la preparazione di zuppe. È conosciuto anche come cavolo a penna o semplicemente come cavolo nero. Nei paesi anglofoni il cavolo nero è il “kale”. Il cavolo nero è considerato un alimento dalle proprietà antitumorali, con particolare riferimento alla protezione di colon, retto, stomaco, prostata e vescica. Ha un elevato contenuto di vitamina C.

Leggi anche: Cavolo nero: 10 ricette per gustarlo al meglio

cavolo nero toscano

Fonte foto: growtheplanet.com

5) Cavolo verde cimoso o broccolo romanesco

Il broccolo romanesco, conosciuto anche come broccolo cimoso o cavolo verde cimoso fa parte della famiglia dei cavoli. È noto per il suo colore verde chiaro brillante e per la perfetta geometria delle sue cimette. Contiene soprattutto fibre, calcio e vitamina C. Lo si può consumare sia crudo che cotto. Le cotture brevi e la cottura al vapore ne preservano le proprietà.

Leggi anche: Broccolo romanesco: 10 ricette per gustarlo al meglio

cavolo broccolo romanesco

6) Cavolo broccolo

Il cavolo broccolo contiene soprattutto vitamina A, vitamina C, magnesio, calcio e fosforo. Si può consumare sia crudo che cotto. Il broccolo è un alimento antiossidante e depurativo, contiene vitamina C e vitamine del gruppo B. Consulta qui le tabelle Inran per il cavolo broccolo verde ramoso nella versione cruda e cotta.

Leggi anche: Verdure di stagione: tutto su cavolo, broccolo e cavolo verza

cavolo broccolo ramoso

Fonte foto: attuttonet.it

7) Cavolini di Bruxelles

I cavolini di Bruxelles contengono soprattutto potassio, calcio e fosforo per quanto riguarda i sali minerali. Tra le vitamine contengono in particolare vitamina C, vitamina A e vitamina K. Hanno proprietà antianemiche e disintossicanti. Consulta qui le tabelle Inran per i cavolini di Bruxelles crudi e cotti.

Leggi anche: Cavolini di Bruxelles: 10 ricette per renderli più gustosi

cavolini di bruxelles

Fonte foto: squarespace.com

8) Cavolfiore bianco

Il cavolfiore bianco, o cavolo bianco, è una delle varietà di cavolo più comuni. Ha un basso contenuto calorico e un alto potere saziante. Contiene soprattutto potassio tra i sali minerali ma è anche ricco di calcio, fibre, acido folico, ferro, fosforo e vitamina C. Contiene principi attivi antinfiammatori, anticancro e antiossidanti.

cavolfiore bianco

Fonte foto: womansday.com

9) Cavolfiore viola

Il cavolfiore viola è un incrocio tra cavolo broccolo e cavolfiore comune. In Sicilia troviamo il cavolfiore violetto, conosciuto anche come Violetto di Sicilia. Il cavolfiore viola è ricco di carotenoidi e antociani, che svolgono la funzione di antiossidanti. Il suo utilizzo in cucina è molto coreografico in quanto permette di preparare contorni, zuppe e puree dal caratteristico colore violetto. La sua ricchezza di antiossidanti aiuta a contrastare i danni causati dai radicali liberi.

Leggi anche: Cavolfiore viola: un ortaggio ricco di benefici per la salute

cavolfiore viola

Fonte foto: foodblogga.blogspot.it

10) Cavolo verza

Il cavolo verza contiene vitamina A, vitamina C e vitamina K e Sali minerali come potassio, ferro, calcio, fosforo e zolfo. Ha proprietà antinfiammatorie ed è considerato benefico per i disturbi digestivi. Il cavolo verza contiene sostanze dette indoli che sarebbero utili per prevenire i tumori dell'apparato digerente e urinario. È anche un rimedio naturale utile per la stipsi. Qui altre info e qui tante ricette per gustarlo.

cavolo verza

fonte foto: lacucinaitaliana.it

Marta Albè

Leggi anche:

 

porta calcio decathlon 2018

Decathlon

Una porta da calcio per giocare in giardino tutto l'anno

cosmetici pelle lavera

Lavera

Come difendere la pelle dall'inquinamento quotidiano

banner guida pulizie

La guida alle pulizie eco

Tante informazioni, zero euro! Scaricala subito

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
seguici su instagram
guida pulizie
corsi greenme
whatsapp gratis