Questo è il miglior trucco per rimuovere muffa e germi dalla tua spugnetta in pochi secondi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La spugna di cucina è uno degli oggetti della casa più contaminato da muffe, germi e batteri, come igienizzarla in pochi secondi ?

Qual è l’oggetto della casa più infestato da germi e batteri? Verrebbe spontaneo rispondere il sedile del water, ma gli studi hanno dimostrato che è la spugna da cucina quello in cima alla lista. Batterebbe anche altri luoghi carichi di germi, come il lavello della cucina, la ciotola per animali domestici e lo scarico della doccia. (Leggi anche: Spugna da cucina usata, contiene lo stesso numero di batteri delle feci)

L’uso frequente di una spugna da cucina per assorbire sporcizia e schizzi, così come la sua consistenza umida e porosa, la rendono un terreno fertile perfetto per batteri, muffe e funghi di origine alimentare.

Per fermare la diffusione di germi e igienizzare la tua spugna, il modo migliore anche secondo gli scienziati dell’ARS è quello di metterla nel microonde per pochi secondi o, in alternativa, nella lavastoviglie. I ricercatori, infatti, hanno condotto un test in cui hanno provato a igienizzare delle spugne lasciate a temperatura ambiente per 48 ore dopo essere state a contatto con una soluzione a base di carne macinata per raggiungere un alto livello di microbi (20 milioni per spugna). 

Ciascuna di queste spugne è stata trattata in 5 modi:

  1. immerso per 3 minuti in una soluzione di candeggina al 10% di cloro,
  2. imbevuta di succo di limone o acqua deionizzata per un minuto,
  3. riscaldata in un forno a microonde per un minuto,
  4. messa in una lavastoviglie funzionante con un ciclo di asciugatura
  5. nessun trattamento

Gli scienziati hanno scelto questi metodi perché sono quelli comunemente usati nella maggior parte delle cucine domestiche. Hanno scoperto che tra il 37 e l’87% dei batteri sono stati uccisi nelle spugne imbevute di soluzione di candeggina al 10%, succo di limone o acqua deionizzata, e quelli non trattati. In pratica sono rimasti abbastanza batteri da causare potenzialmente malattie.

Il microonde ha invece ucciso il 99,99999% dei batteri presenti sulle spugne, mentre il lavaggio in lavastoviglie ha ucciso il 99,9998% dei batteri.

Un risultato molto simile è emerso per le muffe e i lieviti.(LEggi anche: Conosci la differenza tra igienizzare, disinfettare e sanificare?)

Come disinfettare la spugna nel microonde: 

  • Assicurati che la spugna sia completamente bagnata. Questo è fondamentale per non farla bruciare o prender fuoco nel microonde;
  • inseriscile nel microonde per 30 secondi, un minuto se si è pulito superfici in cui si è maneggiato carne o pollo;
  • Fai attenzione quando rimuovi la spugna, perché sarà ancora calda. Aspetta almeno 5, 10 minuti per togliere la spugna in modo che si sia raffreddata bene.

In alternativa potete ogni sera lavarla in lavastoviglie

Le spugne con parti o retine metalliche non devono essere igienizzate in questo modo, ma possono essere messe in lavastoviglie.

Fonte: USDA/ Michigan State University 

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile e Co-Founder di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa di diversi settori. Appassionata di tecnologia e ambiente, ha tenuto corsi di scrittura per il web dedicati a giornalisti e studenti.
eBay

Come scegliere la migliore piscina fuori terra per giardino o terrazzo

Consorzio del Prosecco

Salvaguardia della biodiversità e superfici destinate a siepi e boschetti: il contributo del Consorzio del Prosecco

eBay

Bricolage: le migliori soluzioni per organizzare al meglio i tuoi attrezzi da lavoro

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook