Preparare dolci per gli altri fa bene alla mente quanto la meditazione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Preparare i dolci può essere rilassante, lo abbiamo sperimentato tutti, ma adesso arriva la conferma scientifica. Chi non perde occasione di sporcarsi le mani per preparare un dolcetto da donare agli altri beneficia di numerosi vantaggi a livello psicologico.

Lo spiegano gli scienziati della Boston University, secondo i quali la preparazione dei dolci è una forma di auto-espressione e di comunicazione e vale ancora di più se è fatta per gli altri, con una serie di benefici.

“Questa pratica ha il vantaggio di permettere alla gente di esprimere la propria creatività. Numerosi documenti scientifici collegano l’espressione creativa al benessere generale. Che si tratti di pittura o di fare musica o di cucinare, le persone sperimentano una sensazione di sollievo dallo stress” ha detto Donna Pincus, professore associato di scienze psicologiche e del cervello alla Boston University.

Lo stress è legato ad una serie di problemi fisici e mentali, e trovare il modo di affrontarlo è importante per condurre una vita sana.

LEGGI anche: DOLCI VELOCI: 20 RICETTE DA PREPARARE IN 5 MINUTI

Quando la preparazione dei dolci viene fatta per altre persone, può anche essere un modo utile per comunicare i propri sentimenti. Susan Whitbourne, professore di scienze psicologiche all’Università del Massachusetts, spiega che donare il cibo creato con le proprie mani, in questo caso un dolce, può essere utile per le persone che hanno difficoltà ad esprimere ciò che provano attraverso le parole. Non è un caso che molte culture considerino il cibo com un’espressione d’amore. Donarlo lo è ancora di più.

Se preparare un dolce per gli altri fa bene alla salute psichica, cuocerlo per se stessi è una forma di consapevolezza.

LEGGI anche: DOLCI SENZA UOVA: 10 RICETTE PER TUTTI I GUSTI

“Cuocere in realtà richiede molta attenzione. Si deve pesare, calcolare, concentrarsi fisicamente per stendere l’impasto. Se ci si concentra su olfatto e gusto, si è presenti con ciò che si sta creando, dando vita a un atto di consapevolezza del momento presente che può aiutare a ridurre lo stress”, un po’ come avviene con la meditazione.

LEGGI anche: MINDFULNESS: 10 MODI PER PRATICARE LA CONSAPEVOLEZZA DEL MOMENTO PRESENTE NELLA VITA QUOTIDIANA

Preparare un dolce per le persone care, cosa c’è di più bello?

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook