Come conservare gli avanzi senza plastica

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come conservate gli avanzi di solito? Vorreste cercare di evitare la ? Per fortuna esistono numerose alternative ai contenitori di plastica o la pellicola per conservare gli avanzi, così potrete scegliere il metodo che preferite.

Certo, i contenitori di plastica e la pellicola funzionano per conservare i cibi ma non sono proprio la situazione ideale dal punto di vista ambientale. La pellicola non è riciclabile mentre per i contenitori di plastica bisogna fare attenzione a scegliere solo prodotti Bpa-Free.

Ecco le alternative alla plastica che potrete scegliere per conservare gli avanzi.

Barattoli di vetro

Barattoli di vetro grandi e piccoli possono sostituire benissimo i contenitori di plastica per conservare gli avanzi. Ad esempio sono perfetti per conservare gli avanzi delle zuppe e delle minestre quando sono abbastanza grandi. Se avete a disposizione dei barattoli di vetro usati, sterilizzateli in acqua bollente prima di utilizzarli come contenitori per alimenti.

Leggi anche: RICICLO CREATIVO DEI BARATTOLI DI VETRO: 8 IDEE FACILI DA REALIZZARE

Contenitori per alimenti in vetro

Ormai si trovano facilmente al supermercato e nei negozi di articoli per la casa dei contenitori per alimenti in vetro adatti a sostituire quelli di plastica. Alcuni contenitori in vetro hanno un coperchio di plastica che però con le dovute attenzioni non entrerà a contatto con i cibi, altri invece hanno un coperchio in acciaio inox.

Leggi anche: COME CONSERVARE I CIBI SENZA PLASTICA

Ciotole e scodelle

Ciotole e scodelle in ceramica o in acciaio inox possono diventare una buona soluzione per conservare gli avanzi evitando la plastica, soprattutto se le quantità sono piccole e se gli avanzi dovranno rimanere in frigo per poco tempo. Potrete coprirli con un piatto o con un tovagliolo.

Leggi anche: COME RICONOSCERE LE MATERIE PLASTICHE DA NON USARE MAI CON I CIBI

Sacchetti di carta

Per i cibi che non hanno bisogno di una grande protezione ricorrete semplicemente ai classici sacchetti di carta che ad esempio sono adatti per patate, carote, datteri, fichi, pere, mele, frutta e ortaggi in generale. Questi sacchetti aiutano ad assorbire l’umidità.

conservare avanzi 1

Teli di cotone

Potrete usare semplicemente dei teli da cucina o dei tovaglioli di cotone per avvolgere alcuni avanzi come pane, grissini, crackers, fette di pane tostato, biscotti e brioche o fette di torta piuttosto asciutte.

Acciaio inox

Se volete davvero dire addio alla plastica e vi capita di gestire gli avanzi molto spesso potreste decidere di investire in qualche contenitore per alimenti in acciaio inox come quelli che di solito si usano nelle mense.

conservare avanzi 2

Pentole e padelle

In alcuni casi è comodo lasciare direttamente gli avanzi nella pentola o nella padella in modo che siano già pronti da riscaldare per il giorno dopo. Vi basterà coprire la pentola o la padella con il loro coperchio.

Vaschette riutilizzabili

Se avete a disposizione delle vaschette in vetro o in alluminio non gettatele ma riutilizzatele come contenitori per gli avanzi. Vi basterà lavarle molto bene e per coprirle non dovrete fare altro che sovrapporle oppure utilizzare semplicemente un tovagliolo.

Quali sono le vostre strategie per evitare la plastica in cucina?

Mata Albè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook