Addio plastica! Dal Piemonte la pellicola 100% naturale e riutilizzabile

beeopack

Un imballaggio 100 per cento naturale, riutilizzabile e soprattutto che non inquina come la normale plastica. Si chiama Beeopak ed è una sorta di seconda pelle per conservare gli alimenti, un’idea green che potrebbe arginare, in futuro, il problema dell’inquinamento.

Clarien e Monica, sono amiche e vivono a Torino. Si conoscono da sempre e i loro figli giocano assieme. Insieme hanno dato vita a Beeopak, un imballaggio fatto in maniera artigianale, certificato biologico e con tinture a basso impatto ambientale.

Al suo interno ci sono resina di pino, cera d’olio e olio di nocciole; in più la cera d’api che ha proprietà traspiranti e antibatteriche che favoriscono la buona conservazione del cibo. Una composizione che lo rende completamente ecocompatibile, lavabile, durevole nel tempo e rappresenta un’ottima alternativa ai classici imballaggi con la pellicola, che ormai troviamo anche nella frutta con la buccia.

beeopack1

“Da alcuni mesi abbiamo intrapreso un progetto molto “green” e ci stiamo dedicando alla creazione artigianale di un packaging naturale al 100%, ecologico e riutilizzabile”, dicono a greenMe.it, Clarien e Monica.

Un’idea innovativa per l’Italia, ma fortunatamente già conosciuta e praticata in altre parti del mondo.

beeopack2

“Un’alternativa alla pellicola di plastica, per prenderci cura con maggior attenzione non solo del nostro cibo, ma soprattutto dell’ambiente e della Terra”, continuano.

Il progetto è nato quasi per caso durante la scorsa estate. Una normalissima passeggiata nel noccioleto è diventata una fucina di idee. In occasione di un viaggio all’estero, Clarien aveva scoperto l’esistenza di un tessuto trattato con cera d’api e altri ingredienti.

beeopack3

“Ci ha ricordato la vecchia carta cerata con cui le nostre nonne avviluppavano il formaggio, prima che la plastica invadesse le nostre tavole. Lo abbiamo trovato geniale, utile, bello e sempre ecologico. Completamente in sintonia con i nostri valori. Sarebbe stato semplice acquistarlo on line, ma ci sembrava assurdo, avremmo prodotto inutile inquinamento! Gli stessi ingredienti li avevamo anche noi”.

Così dopo varie sperimentazioni è nato Beeopak:

“Il nostro impegno creativo per difendere l’ambiente. La nostra azione concreta per aiutare il cambiamento”.

I prezzi partono da 12 euro. Per maggiori info clicca qui

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

corsi pagamento

seguici su facebook