moscerini frutta cesto

In estate non c'è niente di più salutate ed allegro del tenere a portata di mano sul tavolo o sui ripiani della cucina un cesto di frutta fresca e matura. La frutta, con i propri profumi e colori, è in grado di attirare immediatamente gli sguardi di tutti, insetti compresi. A chi, per ragioni di igiene, preferisce che nemmeno una mosca si posi sulla frutta che mangerà, suggeriamo alcuni stratagemmi per allontanare naturalmente gli insetti dalla frutta matura, senza arrecare loro alcun danno.

Ad esempio, è possibile coprire il proprio cesto della frutta con una retina a trama fitta, simile a quella utilizzata per le zanzariere, in modo che gli insetti non possano superare la barriera protettiva da voi utilizzata. Esistono inoltre in commercio degli ombrellini a rete, che risultano perfetti per proteggere la frutta disposta su di un piatto o su di un vassoio. In estate si tende a lasciare aperte le finestre più a lungo. Se davvero non amate la presenza di insetti in casa, ma non desiderate utilizzare insetticidi nocivi, valutate l'opportunità di installare delle zanzariere.

Se il vostro portafrutta dovesse essere invaso dalle mosche della frutta, le cui larve si sviluppano proprio all'interno della polpa, liberarvi della loro presenza potrebbe rsultarvi più complicato. Potreste però pensare di tenere a portata di mano nel vostro cesto o vassoio soltanto la frutta che prevedete di consumare in giornata, e trasferire gran parte di essa in frigorifero o in dispensa, all'interno di sacchetti di carta che possano proteggerla.

Gli insetti sono particolarmente attirati dalla frutta molto matura, ed un unico frutto potrebbe essere in grado di attirarne a decine. Controllate dunque spesso il vostro cesto della frutta in modo da selezionare quale sia quella da consumare entro fine giornata, in modo che non risulti troppo matura e che soprattutto non marcisca. Si tratta inoltre della soluzione ideale per ridurre il più possibile gli sprechi alimentari.

Un possibile rimedio naturale per tenere lontani gli insetti dal vostro cesto di frutta consiste nel porre nelle vicinanze dello stesso un bicchierino ricolmo d'aceto o un panno imbevuto con esso. Normalmente gli insetti non sopportano l'odore dell'aceto, dunque preferiranno non avvicinarsi al vostro cesto di frutta oppure allontanarsi da esso, nel caso siano già presenti. Un simile rimedio può essere messo in pratica durante la notte, per rendersi conto, al risveglio, di come gli insetti abbiano preferito allontanarsi dalla vostra frutta.

Un'altra semplice soluzione consiste nel riporre nelle vicinanze dei luoghi in cui gli insetti sono maggiormente presenti, un barattolo di vetro sul cui fondo avrete disposto dello zucchero. È prevedibile che essi siano maggiormente attratti dallo zucchero puro che dalla frutta. Ogni volta che noterete la presenza di insetti nel barattolo, potrete liberarli all'aria aperta, fuori da casa, senza doverli uccidere.

Lo stesso metodo può essere messo in pratica utilizzando al posto dello zucchero un pezzo di frutta ormai troppo matura. Il barattolo dovrà essere posizionato accanto al cesto della frutta e tenuto sotto controllo spesso, in modo da poter liberare via via gli insetti all'esterno. I procedimento può essere facilitato inserendo nel barattolo un cono di carta su cui gli insetti si poseranno senza raggiungere la frutta o lo zucchero, in modo che in seguito possiate liberarli più facilmente estraendo dal barattolo solamente il cono di carta.

barattolo frutta insetti

Altri possibili rimedi naturali per allontanare gli insetti dalla frutta consistono nel posizionare accanto al vostro cesto dei rametti di lavanda essiccata o delle ciotoline contenenti origano essiccato.

Potreste inoltre pensare di utilizzare in alcuni momenti della giornata dei diffusori di essenze naturali, come l'olio essenziale di eucalipto, di geranio o di citronella, che, con il loro profumo, oltre a scoraggiare il sopraggiungere di insetti attirati dalla frutta, potranno aiutarvi a tenere lontane le zanzare. In questo caso è molto importante NON utilizzare oli essenziali alla frutta, come l'olio essenziale di arancio o di mandarino, perché il loro profumo non potrà fare altro che produrre l'effetto contrario a quello desiderato.

Marta Albè

Leggi anche:

- Rimedi naturali per tenere lontano gli insetti: la guida

- 10 rimedi naturali contro le formiche

- 10 rimedi naturali per allontanare le mosche

- Anti-zanzare naturale e fai da te

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog