Avocado: gli usi e le proprietà scientificamente provate

avocado-usi-ricette

L'avocado è considerato un frutto portentoso sia per quanto concerne la nostra salute sia per quanto riguarda la cura della bellezza. Esso infatti sarebbe in grado di regolare i livelli di colesterolo nel sangue e di migliorare il funzionamento del sistema immunitario. Viene inoltre indicato a coloro che desiderano tenere sotto controllo il proprio peso.

L'avocado infatti è ricco di grassi "buoni", ritenuti benefici per favorire l'assorbimento delle vitamine che esso contiene, come la vitamina E. Il suo contenuto di grassi ed oli benefici permette di utilizzare la polpa di avocado per ottenere trattamenti di bellezza nutrienti per la pelle e per i capelli. Si tratta di un frutto molto versatile in cucina, che può essere impiegato in numerose ricette naturali. L'avocado è un frutto altamente digeribile e ricco di sali minerali, in grado di fornire la giusta energia nel corso della giornata, in particolare nel caso in cui esso venga consumato a colazione.

Di recente le proprietà benefiche dell'avocado hanno ricevuto conferme da parte della scienza, che si è occupata di studiare le proprietà degli oli in esso contenuti. L'olio di avocado potrebbe rappresentare un valido alleato non soltanto per la lotta all'invecchiamento ed all'azione dei radicali liberi, ma anche per la prevenzione e la cura di alcune malattie degenerative. Inoltre proprio da una particolare varietà dell'avocado è stato scoperto un potente antibiotico naturale contro gli stafilococchi.

LEGGI anche: AVOCADO: CALORIE, VALORI NUTRIZIONALI E TUTTI I BENEFICI

Quando vi capiterà di gustare un avocado, ricordate di conservarne il nocciolo e di provare a seminarlo per coltivarlo direttamente in vaso o nel vostro giardino.

Avocado, le proprietà scientificamente provate

Diverse ricerche scientifiche hanno voluto verificare le proprietà dell'avocado e i possibili benefici del consumo di questo frutto sulla salute umana. I vantaggi che offre sono legati in particolare alla presenza al suo interno di "grassi buoni".

Si è visto ad esempio che una dieta a moderato consumo di grassi, in particolare acidi grassi monoinsaturi come appunto quelli contenuti nell'avocado (ma anche nell'olio di oliva) sia in grado di ridurre il colesterolo cattivo. Un'altra ricerca ha invece evidenziato come il consumo di avocado, anche in questo caso grazie alla presenza dei suoi grassi, aumenta l'assorbimento di carotenoidi e probabilmente anche di molti altri nutrienti utili al nostro organismo.

A differenza di quanto si possa pensare la presenza di grassi all'interno di un frutto come l'avocado non significa automaticamente che esso faccia ingrassare, anzi! Uno studio ha visto come il consumo di avocado riesca al contrario a ridurre i depositi di grasso nei tessuti ma anche nel fegato.

Altra proprietà utile dell'avocado è la sua azione antiaggregante e antitrombotica. A questo proposito una ricerca ha notato come alcune sostanze contenute in questo frutto ne facciano un rimedio naturale nella prevenzione di eventi ischemici.

Altre ricerche hanno voluto valutare l'effetto dei principi nutritivi dell'avocado in relazione alla glicemia e al diabete. In questo caso però l'effetto positivo sui livelli di glicemia nel sangue si è visto utilizzando un estratto di semi di avocado.

L'olio di avocado, invece, si è mostrato utile nel trattamento della psoriasi a placche cronica associato alla vitamina B12 ma anche più in generale questo frutto è benefico per la pelle vista la ricchezza di nutrienti, proteine e sali minerali, così come vitamine A, D ed E. Si rivela dunque un'ottimo idratante per la pelle secca, danneggiata o screpolata. Uno studio ha valutato proprio la capacità rigenerativa nei confronti di piccole ferite dell'olio di avocado.

Alcuni nutrienti presenti nell'avocado potrebbero infine essere delle potenziali molecole terapeutiche nel trattamento del cancro al seno. C'è bisogno però di maggiori ricerche in proposito dato che quella a cui si fa riferimento è stata al momento condotta solo su animali. Non era comunque la prima volta che si associava l'avocado alla prevenzione o trattamento di alcuni tipi di cancro, un altro studio aveva ad esempio valutato le potenzialità di questo frutto nell'inibire la crescita di cellule tumorali nel cancro alla prostata.

Ricapitolando, i benefici scientificamente provati dell'avocado sono:

• Riduce il colesterolo cattivo

• Aumenta l’assorbimento di carotenoidi e altri nutrienti utili

Riduce i depositi di grasso

• Ha azione antiaggregante e antitrombotica

• Tiene a bada la glicemia nel sangue

• L’olio di avocado è attivo contro la psoriasi a placche

• Aiuta la guarigione della pelle

• Ha doti antitumorali ancora da approfondire

Come scegliere l'avocado

Prima di acquistare un avocado è bene fare attenzione ad alcuni particolari per evitare di prendere un frutto troppo maturo o al contrario troppo acerbo e dunque inutilizzabile.

L'avocado maturo al punto giusto ha la buccia verde scuro priva di ammaccature o punti che tendono al marrone. Ma questo non basta per valutare la sua maturazione, è necessario infatti anche toccarlo. Un avocado pronto per essere mangiato ha una consistenza leggermente morbida, il dito però non deve sprofondare in questo caso infatti si tratta di una maturazione già troppo avanzata (non buttate comunque via un avocado troppo maturo, si può utilizzare benissimo per i trattamenti di bellezza che vi proponiamo qui sotto).

Si può fare poi la prova del picciolo che si stacca facilmente se l'avocado è maturo, tende invece a fare resistenza in caso il frutto sia ancora in parte acerbo. Nel buchino che si forma in cima si può notare poi una polpa che tende al marrone se l'avocado è molto maturo, verde o giallo chiaro se è acerbo e un giallo più deciso se invece è a giusta maturazione. (Questa prova si può fare ovviamente solo con i frutti che si hanno in casa).

Se avete acquistato un avocado ancora acerbo, per favorirne la maturazione potete metterlo vicino a delle mele.

Dove comprare l'avocado

L'avocado si trova disponibile ormai in tutti i supermercati, alimentari e negozi esotici. Anche gli shop biologici hanno spesso disponibile questo frutto. Nella maggior parte dei casi l'avocado arriva da molto lontano e non si tratta quindi di un frutto a km 0, fortunatamente però è da qualche anno che viene coltivato anche nel Sud Italia, cercate quindi il più possibile di acquistare frutta italiana e biologica per voi e per l'ambiente.

Leggi anche: L'AVOCADO? ARRIVA QUELLO BIOLOGICO, ETICO E KM ZERO PRODOTTO IN ITALIA

Per acquistare avocado biologico potete ad esempio partecipare ad un Gas, gruppo di acquisto solidale, in modo da ammortizzare i costi della spesa e avere sempre frutta e verdura biologica e di stagione.

5 trattamenti di bellezza

avocado bellezza

1) Maschera per capelli

La polpa dell'avocado è ricca di vitamine, della cui presenza possono beneficiare anche i nostri capelli. L'applicazione di una maschera all'avocado permette di ottenere capelli più morbidi, lucidi e lisci e di tenere a bada l'effetto crespo. La maschera completamente naturale che vi proponiamo dovrà essere applicata sui capelli prima del normale shampoo. Per realizzarla vi basterà frullare la polpa di mezzo avocado con due cucchiai di olio d'oliva o di olio di jojoba. Stendete la maschera sui capelli umidi, indossate una cuffia da doccia e avvolgete eventualmente con un asciugamano. La maschera dovrà essere lasciata agire per almeno 20 minuti prima di passare al lavaggio.

2) Maschera per il viso

La vitamina E contenuta nella polpa di avocado aiuterà a prevenire i segni del tempo dovuti all'azione dei radicali liberi sulle cellule del vostro viso. Per ottenere una maschera efficace vi basterà frullare una piccola quantità di polpa di avocado con un cucchiaino di olio di jojoba o di rosa mosqueta. Applicate sulla pelle del viso asciutta e senza trucco e lasciate agire per un quarto d'ora. Quindi risciacquate con acqua tiepida.

3) Trattamento idratante

Per ottenere un trattamento idratante per il viso o per il corpo, massaggiate la vostra pelle strofinando su di essa la parte interna della buccia dell'avocado. Gli oli della polpa rimasta su di essa potranno in questo modo raggiungere la vostra pelle. Lasciateli agire almeno per una decina di minuti prima di passare alla consueta detergenza.

4) Scrub esfoliante

Per ottenere uno scrub esfoliante a base di avocato aggiungete alla sua polpa, dopo averla frullata, due cucchiai di farina di avena ed un cucchiaino di succo di limone. Amalgamate il tutto ed utilizzatelo come se si trattasse di uno scrub dall'azione molto delicata, adatto anche per le mani e per il viso. Per ottenere uno scrub dall'azione potenziata, aggiungete anche un cucchiaio di sale fino.

5) Per il cuoio capelluto

Grazie alla polpa di avocado è possibile ottenere un trattamento in grado di agire contro la forfora e di favorire la crescita dei capelli. Mescolate tre cucchiai di polpa di avocado frullata con un cucchiaino di olio di neem, al quale avrete aggiunto poche gocce di olio essenziale di lavanda. Massaggiate questo mix sulla cute prima dello shampoo, preferibilmente a capelli umidi e lasciate agire per un tempo variabile tra i 15 ed i 30 minuti prima di passare al lavaggio.

ricette

5 modi per usare l'avocado in cucina

1) Per sostituire il burro

La polpa di avocado può essere utilizzata nelle preparazioni dolci per sostituire il burro, con l'effetto di ottenere pietanze decisamente più leggere. Se ne avrete l'occasione, provate dunque ad utilizzare questo ingrediente per la preparazione di torte, crostate o biscotti, iniziando facendo in modo che la polpa di avocado frullata venga adoperata per sostituire almeno la metà del quantitativo di burro (o di margarina) indicato nella ricetta che seguirete. La consistenza cremosa dell'avocato ed il suo sapore delicato non vi faranno sentire la mancanza del burro.

2) Insalata di avocado

La polpa di avocado può essere tagliata a cubetti ed aggiunta per arricchire le vostre fresche insalate estive. Esse potranno ad esempio comprendere la presenza di lattuga, rucola, olive verdi e nere, mais, zucchine e carote affettate a julienne. Un insalata di questo tipo può essere condita con olio extravergine d'oliva e succo d'arancia o di limone.

3) Salsa guacamole

La salsa guacamole è una delle principali preparazioni tradizionali in cui l'avocado viene utilizzato e rappresenta l'ingrediente predominante. Una delle tante varianti per la preparazione della salsa guacamole prevede di schiacciare con una forchetta la polpa di un avocado, o di frullarla, aggiungendo il succo di mezzo limone. Ad essa andranno aggiunti sale e pepe, qualche spicchio d'aglio, della cipolla tritata ed un pizzico di peperoncino fresco o essiccato. La salsa dovrà essere lasciata riposare in frigorifero per 30 minuti prima di servirla, accompagnata da pane casereccio o tortillas.

4) Avocado ripieni

Ecco una ricetta per un piatto fresco ed estivo perfetto per variare il vostro menù. Dividete il vostro avocado in due parti, estraete il nocciolo e scavate una parte della polpa. Quindi mescolate la polpa con alcuni cucchiai di panna vegetale, zucchine crude tagliate a cubetti, olive spezzettate, pangrattato e noci tritate. Riempite con il mix di ingredienti le vostre fette di avocado e conservate in frigorifero fino al momento di servire. Salate e pepate a piacere.

5) Zuppa fredda di avocado

Per preparare una zuppa fredda di avocado vi servirà la polpa di tre avocado maturi. Essa dovrà essere frullata con un bicchiere di brodo di verdure, che avrete lasciato raffreddare in precedenza, due cucchiai di panna vegetale, e sale fino. La zuppa potrà essere guarnita con semi di cumino o di finocchio e accompagnata da crostini di pane. Potrete aumentare o diminuire la quantità di brodo a seconda della densità desiderata.

Marta Albè

Leggi anche:

- Alimentazione naturale: le proprietà dell'avocado

- Dall'avocado un potente antibiotico naturale contro gli stafilococchi

- Olio di avocado per la prevenzione e la cura delle malattie degenerative

- Come coltivare l'avocado sul balcone