zucchine sole

Questa volta vi proponiamo il procedimento per cuocere le zucchine al sole: una ricetta semplice, salutare, gustosa ed ecologica allo stesso tempo.

Grazie a queste indicazioni potrete cucinare e rendere sfiziose anche le zucchine molto grandi, che normalmente non si prestano per i piatti tradizionali. Considerate innanzitutto che le zucchine preparate in questo modo riducono molto il loro volume e dovete quindi prevedere di acquistarne in grandi quantità; vi consigliamo infatti di comprarne circa 3-4 chilogrammi e possibilmente biologiche o dal contadino di fiducia.

Potete iniziare lavandole bene una ad una, con l'aggiunta di un po' di bicarbonato di sodio, poi risciacquatele abbondantemente.

zucchine2

A questo punto togliete le estremità e affettatele a rotelle dello spessore di 4-5 millimetri. Adagiatele sulla struttura in reteche avrete preparato precedentemente (identica a quella che si realizza facilmente in casa quando si preparano i pomodori essiccati al sole).

A questo punto non vi resta che attendere. Consigliamo di tenere le zucchine sulla struttura in rete, sotto al sole, per circa tre-cinque ore (variabili a seconda dell'intensità del calore, del periodo in cui decidete di prepararle e dal luogo in cui vi trovate) e poi di girarle per farle "cuocere" tutte anche dall'altro lato.

Naturalmente suggeriamo di mettere in pratica questi procedimenti nei mesi e nelle ore più calde dell'anno (nei periodi di luglio e agosto, dalle 10.00 di mattina alle 17.00 del pomeriggio) in modo da garantire un'ottima riuscita. Se la giornata è particolarmente assolata, vi basteranno appena sette ore per vederle pronte! Per rendervi conto del loro stato di "cottura" al sole dovete osservare bene il loro aspetto e la consistenza: devono essere ben asciutte da sembrare quasi dei piccoli fogli di carta.
A questo punto potete procedere in due modi, a seconda dei vostri gusti personali e delle vostre esigenze.

Per un piatto dietetico e super- ecologico basta condirle con olio, sale, prezzemolo, aglio, abbondante aceto e peperoncino.

Se invece aspirate ad un piatto sfizioso, che riesca a conservarsi a lungo, dovrete tuffare le zucchine nell'olio bollente per qualche secondo (in modo da sterilizzarle bene e renderle più saporite) e quindi asciugarle con la carta assorbente.
A questo punto potrete condirle come specificato sopra (con olio, sale, prezzemolo, aglio, abbondante aceto e peperoncino).

DA RICORDARE!
Se decidete di surgelare le zucchine, è opportuno conservarle in sacchetti monoporzione senza condimento. Aggiungete gli ingredienti solo una volta scongelate, poco prima di portarle in tavola.
Come sempre, buon appetito!

Verdiana Amorosi

www.lacucinadiverdiana.it

Leggi anche:

- Pomodori grossi rossi essicatti al sole

- Come costruire un essicccatore per alimenti homemade


I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 video-corsi su Alimentazione sana, Salute e Benessere naturale, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e podcast inclusi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog