castagne

Come sbucciare le castagne? Quali sono i trucchi per pelarle anche in base alla cottura? Quali sono gli errori da non fare? 

Le castagne sono i frutti eduli del castagno (Castanea sativa), grande albero della famiglia della Fagaceae. 

Frutto autunnale per eccellenza, la castagna è un alimento molto nutriente, ricco di amido, fibre, proteine, grassi, sali minerali e vitamina C. Il valore nutrizionale delle castagne è simile a quello del frumento e in passato questo frutto ha costituito l’alimento quotidiano invernale per molte popolazioni, soprattutto per quelle montane.

Le castagne possono essere cucinate in molti modi diversi: bollite, arrostite in padella o in forno, come castagnaccio, purea o all’interno di zuppe e minestre. In base al tipo di cottura scelto vediamo come sbucciare o pelare le castagne e quali sono gli errori da non fare.

5 trucchi per sbucciare le castagne

Castagne lesse: l’ammollo

Un trucco per sbucciare le castagne è l’ammollo. Se non avete fretta, sistemate le castagne crude in una bacinella per due ora prima della cottura, dopodiché lessatele. Così facendo, dopo aver cotto le castagne, riuscirete a rimuovere la pellicina in modo semplice.

Ovviamente questo trucco può essere sfruttato se avete intenzione di lessare le castagne e non è valido se prevedete di cuocerle in un altro modo.

Castagne bollite: aggiungere olio all’acqua di cottura

Le castagne lessate sono semplici da sbucciare ma durante la cottura si ammorbidiscono e rischiano di rompersi: con questo semplice trucco riuscirete però a sbucciare le castagne molto più facilmente e senza romperle.
Se state dunque preparando le castagne bollite, il trucco per sbucciarle facilmente da cotte è quello di aggiungere un cucchiaio di olio all’acqua di cottura. Per lessare le castagne, aggiungete acqua pari a tre volte il volume delle castagne e cuocete per circa 40-45 minuti.

Castagne arrostite in padella o al forno: sfruttare l’umidità

castagne errori 2

Se invece avete preparato le castagne in padella sul fuoco oppure in forno, per sbucciarle e spellarle senza fatica potete sfruttare l’umidità.

Ricordate di effettuare un taglio nella direzione della larghezza delle castagne prima di preparare le castagne sul fuoco o in forno.

Dopo aver cotto le castagne, avvolgetele in un canovaccio ancora caldo e lasciatele raffreddare per una decina di minuti circa. Il vapore che si sprigionerà vi faciliterà l’operazione di sbucciatura: grazie a questo trucco sarà sufficiente schiacciare leggermente le castagne per eliminare senza sforzo la buccia.
Le castagne arrostite e sgusciate possono essere consumate subito o conservare in congelatore. Al momento del consumo potrete scongelarle e gustarle fredde o riscaldate.

La cottura in microonde

Chi utilizza il microonde può sfruttare questo tipo di cottura per riuscire a sbucciare e spellare le castagne senza difficoltà. Come per la cottura in padella e al forno, praticate prima un’incisione nel senso della lunghezza delle castagne, poi cuocetene una piccola quantità per volta in microonde per un minuto. Al termine della cottura, sbucciate e spellate subito le castagne.

Pelare le castagne crude: ammollo in acqua bollente

castagne errori 3

Sbucciare le castagne crude non è semplice: risulta molto più conveniente sbucciarle da cotte. Se però dovete sbucciare le castagne crude per poterle utilizzare nella preparazione di zuppe e minestre, questo trucco vi faciliterà almeno la rimozione delle pellicine.
Per prima cosa incidete la buccia ed eliminatela aiutandovi con un coltello a punta. Dopo aver rimosso la buccia, per spellare facilmente le castagne crude lasciatele in una bacinella con acqua molto calda per circa tre minuti. A questo punto la pellicina potrà essere rimossa con facilità a mano e avrete ottime castagne da per le vostre ricette.

{/index}

Gli errori da non fare

Quando si cucinano le castagne arrosto, in padella o al forno, un errore da non fare è quello di non incidere la buccia. L’involucro della castagna va infatti tagliato con un coltello nel senso della larghezza del frutto, oppure a croce, per facilitarne la rimozione dopo la cottura.

Un altro errore da evitare è quello di sbucciare le castagne arrosto quando sono fredde: le caldarroste si sbucciano con molta più facilità se sono ancora calde.

Sbucciare le castagne crude può essere molto faticoso, quindi può rivelarsi un errore. Come abbiamo visto, immergendo le castagne in acqua molto calda per qualche minuto è possibile facilitare la rimozione della pellicina che avvolge il frutto, ma in ogni caso è preferibile sbucciare le castagne dopo averle lessate.

Attenzione anche a non far cuocere troppo le castagne, poiché diventerebbero troppo morbide e tenderebbero a rompersi con facilità quando si cercherà di sbucciarle.

Ti potrebbero interessare pure: 

Tatiana Maselli

 

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram