funghi porcini

Chi ama i funghi porcini li vorrebbe gustare anche fuori stagione, quando non ha la possibilità di raccogliere i funghi freschi. I funghi porcini si possono conservare in modi diversi in modo da averli a portata di mano per cucinare in qualsiasi momento.

Di solito i funghi porcini vengono conservati, anche a lungo, grazie all’essiccazione, per mantenerne al meglio il sapore. In altri casi i funghi porcini servono per arricchire la dispensa creando barattoli di funghi sott’olio o sott’aceto ma anche salse per condire.

Ecco alcune idee e ricette per conservare i funghi porcini tutto l’anno.

Leggi anche: FUNGHI PORCINI: 20 RICETTE PER TUTTI I GUSTI                                                 

1) Funghi porcini essiccati

Essiccare i funghi porcini è molto vantaggioso perché permette di mantenere inalterate le loro qualità e proprietà. È molto comodo prepararli se si ha a disposizione un essiccatore o un essiccatore per funghi, soprattutto quando il raccolto dei funghi porcini è abbondante e si devono gestire grandi quantità. L’essiccatore elettrico si può utilizzare non solo con i funghi ma anche per essiccare frutta e verdura. Qui tutte le istruzioni.

Leggi anche: FUNGHI: 10 GUSTOSE RICETTE

funghi porcini secchi

Fonte foto: Una casa in campagna

2) Funghi porcini sott’olio

Un altro metodo molto comune per conservare i funghi porcini è la preparazione sott’olio che permette di avere a disposizione questi funghi per poi utilizzarli soprattutto come antipasto o come condimento, ad esempio sulla pizza. Qui la ricetta.

Leggi anche: FUNGHI: CALORIE, PROPRIETÀ E CARATTERISTICHE

funghi porcini sottolio

Fonte foto: Chicca Cook

3) Funghi porcini sott’aceto

I funghi porcini si possono conservare sott’aceto senza problemi scegliendo, a seconda delle ricette, ingredienti come aceto di vino rosso e aromi come foglie di alloro o chiodi di garofano, utili per insaporire la vostra conserva di funghi. Qui la ricetta.

funghi sottaceto

Fonte foto: Trucchi di casa

4) Funghi porcini congelati crudi o cotti

Altre indicazioni utili per la conservazione dei funghi riguardano il congelamento. I funghi si possono conservare congelati direttamente da crudi oppure dopo la cottura e in entrambi i casi è necessario seguire alcuni accorgimenti importanti, in modo da conservare i funghi sempre in completa sicurezza. Qui tutte le istruzioni.

funghi porcini congelati

5) Funghi porcini in polvere

Questa idea permette di avere sempre a disposizione l’aroma dei funghi porcini per insaporire qualsiasi ricetta che richieda un tocco di gusto in più, ad esempio una zuppa o un secondo piatto. In questo caso si tratta di far essiccare i funghi porcini freschi. Quando saranno completamente asciutti li potrete ridurre in polvere con il frullatore o il robot da cucina. Qui la ricetta.

funghi porcini polvere

Fonte foto: Non solo cucine isolane

Quali sono le vostre ricette per conservare i funghi porcini?

Marta Albè

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram