Mini frantoi: gli elettrodomestici per autoprodurre olio di oliva e di semi (VIDEO)

frantoi autoproduzione olio

Autoprodurre l’olio di oliva, di semi e di noci, una soluzione che ci permette di avere a disposizione olio di qualità a partire dagli ingredienti miglior. Arrivano i mini frantoi, degli elettrodomestici per fare l’olio in casa.

L’idea è di poter realizzare in casa il nostro olio preferito grazie a macchinari che occupano poco spazio e che sono pensati per uso domestico. Così l’olio che utilizzeremo per condire e per cucinare sarà puro, non raffinato, fresco, ricco di enzimi e di grassi benefici.

Ecco due esempi di macchinari per fare l’olio in casa a partire dalle olive oppure dai semi, ad esempio dai semi di girasole, o dalle noci e dalla frutta secca.

Revoilution per autoprodurre l’olio d’oliva

Revoilution si presenta come un mini frantoio domestico per autoprodurre l’olio extravergine di oliva. Non è un semplice spremitore di olive ma un vero e proprio frantoio di dimensioni contenute che racchiude però, in piccolo, la tecnologia degli impianti di lavorazione industriale.

Questo elettrodomestico garantisce la spremitura a freddo dell’olio extravergine di oliva, con la possibilità di miscelare diverse varietà di olive e di ottenere un olio dal gusto personalizzato. La realizzazione di questo macchinario è pensata per salvaguardare le risorse dei nostri territori e per riabilitare le piccole coltivazioni di olive che altrimenti rischierebbero di andare perse. Inoltre ovviamente l’autoproduzione dell’olio permette di risparmiare sul vetro dato che la stessa bottiglia, ben lavata, può essere riutilizzata più volte. Qui tutte le info.

Leggi anche: OLIO D'OLIVA: 10 COSE DA SAPERE PER SCEGLIERLO E CONSUMARLO AL MEGLIO

revoilution

Riassumiamo i vantaggi dell’autoproduzione casalinga dell’olio d’oliva.

  • Olio extravergine d’oliva spremuto a freddo di prima spremitura
  • Salvaguardia e rinascita delle piccole coltivazioni di olive
  • Produrre un olio dal gusto personalizzato
  • Sfruttare più varietà di olive
  • Ottenere olio puro privo di sostanze chimiche aggiunte
  • Riduzione dei rifiuti e degli sprechi
  • Riutilizzo delle bottiglie di vetro
  • Salvaguardia delle risorse del territorio
  • Evitare le frodi e l’olio d’oliva adulterato
  • Produrre al momento solo la quantità di olio necessaria
  • Risparmio sulla spesa

Spremitrice Yoda per autoprodurre olio da noci e semi

La spremitrice Yoda è un elettrodomestico che permette di estrarre l’olio a freddo dai semi di zucca, dai semi di girasole, dalle noci, dalle arachidi, dalle nocciole, dai semi di sesamo, dai semi di lino e non solo. Potrete anche fare l’olio d’oliva a partire dalle olive crude con questo macchinario la cui temperatura non supera mai i 40°C per non rovinare l’olio. In base agli ingredienti utilizzati la resa va dal 30 all’80% e per ottenere olio da 100 grammi di semi bastano 5 minuti. Qui tutte le info.

Leggi anche: OLIO EXTRAVERGINE: LA LISTA DELLE MARCHE BOCCIATE

spremitrice yoda

Con la spremitrice potrete fare in casa diversi tipi di olio a seconda delle vostre preferenze.

Come autoprodurre l’olio risparmiando davvero!

I frantoi ad uso domestico sono piuttosto costosi, dunque qual è l’idea intelligente per risparmiare? Acquistare un unico macchinario e renderlo disponibile ad uso collettivo, ad esempio per tutto il condominio, per un gruppo di famiglie o per un Gruppo di acquisto solidale. La stessa strategia di acquisto intelligente e condivisione vale per chi vuole avere a disposizione un mulino elettrico ad uso domestico per autoprodurre la farina, ad esempio la farina di ceci e la farina di lenticchie.

Marta Albè