buccellati cover

I buccellati (in dialetto palermitano vucciddati o cucciddati) sono un dolce tipico della tradizione siciliana. Si preparano in occasione delle festività natalizie e di quelle pasquali. Ne esistono diverse varianti: noi abbiamo preparato quella con la marmellata di fichi e il “pupu cu l'ovu”, che invece del ripieno, prevede un uovo sodo.

Quest'ultima variante è la tipica colazione di Pasqua nella zona del palermitano. Ecco la ricetta originale dei buccellati e dei pupa cu l'ovu.

Ingredienti

1 kg di farina 0

400 gr di zucchero di canna integrale

zucchero a velo autoprodotto qb (basta frullare lo zucchero di canna)

3-4 uova

300 gr di margarina o in alternativa il burro di mandorle (ricetta)

2 buste di lievito

latte

Preparazione:

- per la pasta

Sciogliere con le mani la margarina nella farina. Separare i tuorli dagli albumi e amalgamare lo zucchero con i tuorli. Tenere da parte gli albumi per la glassa finale. Unire il lievito ai tuorli, poi la farina e un paio di cucchiai di latte per rendere morbido il composto. Impastare a mano fino ad ottenere un panetto dalla consistenza morbida.

LEGGI anche: PASTA FROLLA: LA RICETTA CLASSICA E 10 VARIANTI

Fare delle piccole sfere e allargarle col mattarello, disporre la marmellata su una metà e ripiegare l'altra in modo da chiudere il ripieno all'interno. Con una formina è possibile dare la forma desiderata.

buccellati crudi

Cuocere a 180° fino a quando non saranno dorati (circa 20 minuti) e decorarli con la glassa e le codette di zucchero.

Per il ripieno: confettura di fichi

Ingredienti:

1 kg di fichi secchi

2 arance

3 tazzine di caffè

pezzetti di cioccolato fondente

mandorle tostate

noci

cannella

zuccata (una confettura di zucca o zucchina tipica siciliana)

LEGGI anche: MARMELLATE E CONFETTURE DA PREPARARE IN AUTUNNO E INVERNO

Preparazione

Per fare la confettura non occorre cottura ma in questo modo possiamo conservare inalterati i benfici dei fichi. Basta frullarli, e aggiungere la scorza grattugiata di due arance, meglio se biologiche. Unire le tre tazzine di caffè per ammorbidire la marmellata e poi aggiungere il cioccolato, le mandorle tostate e le noci, precedentemente tritate, la zuccata e la cannella. Mescolare bene per amalgamare gli ingredienti. 

LEGGI anche: FICHI: PROPRIETÀ, BENEFICI E CALORIE

marmellata di fichi

Per la glassa

Mescolare per qualche minuto 3-4 cucchiai di albumi, poi aggiungere 300 grammi di zucchero a velo, insieme a 2-3 gocce di limone e altrettante d'acqua per rendere la glassa più lucida. Un'accortezza: la glassa deve essere molto densa, altrimenti tenderà a scivolare dai dolci. È bene applicarla non appena i buccellati saranno sfornati, mentre ancora sono molto caldi.

Variante: Pupu cu l'ovu

L'impasto è lo stesso dei buccellati. Dopo averlo preparato, bisogna creare delle piccole sfere e stenderle col mattarello fino a creare dei dischi di pasta alti circa mezzo centimetro. All'interno si pongono le uova sode con tutto il guscio.

pupo

Foto

Occorre poi creare due strisce di pasta, da riporre a incrocio sopra l'uovo. Infornare a 180° per circa 20 minuti e decorare con la glassa subito dopo la cottura. È possibile decorarle con delle codette di zucchero, da mettere immediatamente dopo la glassa.

Foto e testi: Francesca Mancuso

LEGGI anche:

PASTA DI MANDORLE: LA RICETTA SICILIANA

CASSATA SICILIANA: LA RICETTA

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram