cotture alternative frittura

Chi sceglie di mangiare leggero e di non esagerare con i cibi grassi di solito preferisce evitare la frittura. Certo, può capitare di mangiare qualcosa di fritto occasionalmente, ma meglio non esagerare e soprattutto non friggere tutti i giorni, dato che esistono diverse alternative alla frittura utili per rendere i cibi comunque gustosi e saporiti, oltre che più salutari.

1) Cuocere al vapore

La cottura al vapore è il metodo che vi consigliamo più caldamente per la preparazione dei vostri pasti. Infatti grazie all'utilizzo di cestelli impilati l'uno sull'altro risparmierete tempo ed energia per quanto riguarda la cottura. Potrete preparare contemporaneamente diversi tipi di ortaggi e anche del riso, gli alimenti più tipici utilizzati per la cottura al vapore.

Rispetto alla lessatura, la cottura al vapore presenta il vantaggio di non dover immergere ortaggi e verdure in acqua. In questo modo il mantenimento delle sostanze nutritive al loro interno risulta più semplice, dato che non vanno a disperdersi in un liquido. Pensate che le verdure cotte al vapore siano insapori? In realtà non è così perché la cottura al vapore aiuta a mantenere il gusto originario dei cibi e proprio grazie a questo metodo imparerete a riscoprire quanto siano buoni gli ortaggi di stagione con il loro sapore genuino.

Leggi anche: Cottura al vapore: vantaggi e strumenti

2) Saltare e stufare in padella

Alcune verdure sono ottime saltate in padella con un filo d'olio extravergine, senza la necessitò di friggerle in olio abbondante. Vi basterà saltare in padella un mix di melanzane, peperoni e zucchine, tutto tagliato a cubetti, per preparare un contorno davvero rapido e gustoso in soli 10 minuti. La cottura veloce in padella è adatta anche per altri tipi di ortaggi e con lo stesso metodo potrete preparare rapidamente anche il tofu e il seitan. Se le comuni padelle antiaderenti, però, non vi soddisfano, forse è arrivato il momento di passare al Wok. Con il Wok saltare verdure e altri cibi in padella diventa ancora più rapido dato che il fondo di questa particolare padella raggiunge in breve temperature elevate.

Il Wok è perfetto per saltare in padella le verdure in poco olio e se è dotato di coperchio lo potrete utilizzare anche per stufare le verdure, con l'aggiunta di un po' d'acqua o di brodo vegetale preparato da voi durante la cottura. Potrete comunque stufare altre verdure o altri cibi anche in una normale padella con coperchio.

Leggi anche: Wok: cos'è, come si usa e quale scegliere

3) Lessare

Lessare gli alimenti anziché friggerli vi garantisce una cottura priva di grassi. Nel caso della lessatura però le verdure sono immerse in un liquido di cottura verso cui si trasferisce gran parte delle sostanze nutritive, a partire dai sali minerali, che esse contengono. Le verdure lessate sono comunque molto gustose e la lessatura è praticamente necessaria per la cottura di alcuni alimenti, pensiamo ad esempio ai legumi secchi.

Se amate molto le verdure lessate ma vorreste esaltarne il sapore, non dimenticate di condirle con dell'olio extravergine di qualità prima di portarle in casa e potreste anche accompagnarle con delle salse fatte in casa. Non soltanto la classica maionese ma, ad esempio, anche una salsa alle noci o un pesto al basilico sono ottimi per accompagnare le verdure lessate. Non sprecate l'acqua di cottura delle verdure: utilizzatela come brodo per preparare risotti, zuppe e minestre.

4) Cuocere alla griglia

L'estate è il periodo dell'anno in cui la cottura alla griglia va per la maggiore, soprattutto per chi ha la possibilità di sfruttare un barbecue all'aperto. La cottura alla griglia può essere un'alternativa alla frittura per preparare dei cibi meno ricchi di grassi se viene eseguita in modo intelligente.

Per rendere più salutare la cottura alla griglia, ad esempio, è fondamentale la marinatura, sia per la verdura che per gli altri cibi tipici delle grigliate, in modo che gli alimenti rimangano il più possibile umidi prima che vengano messi sulla griglia, così da evitare di bruciarli. Meglio scartare sempre i cibi bruciacchiati e fare attenzione che siano cotti al punto giusto. Qui i nostri consigli per rendere più salutari le vostre grigliate, che dovrebbero essere sempre accompagnate da abbondanti insalate di verdure crude.

Leggi anche: Cottura alla griglia: 10 modi per rendere il barbecue più salutare

5) Cuocere al forno

Amate particolarmente le patatine fritte e non vorreste proprio farne a meno? Provate ad alternarle con delle patate preparate al forno con pochi grassi, senza frittura e che siano comunque molto saporite e croccanti. Vi basterà condirle con un filo d'olio extravergine, origano, rosmarino e sale integrale prima di infornarle.

Anche altri ortaggi cotti al forno vi stupiranno per il loro gusto rinnovato, come i finocchi, le melanzane e le zucchine. Al forno potrete preparare anche ogni tipo di verdura ripiena, a partire dai pomodori e riscoprire anche quanto possano essere buoni broccoli e topinambur. Senza contare che con la cottura al forno potrete preparare in casa delle gustose chips di verdure senza bisogno di friggere.

Leggi anche: Chips per tutti i gusti: 10 ricette alternative alle patatine fritte

Marta Albè

Fonte foto: massamacgill.wordpress.com

Leggi anche:

COTTURA DEGLI ALIMENTI: QUALE PENTOLE E PADELLE SCEGLIERE? I PRO E I CONTRO DI TUTTI I MATERIALI

COTTURA A VAPORE: VANTAGGI E STRUMENTI

WOK: COS'È, COME SI USA E QUALE SCEGLIERE

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog