A Sanremo arance rosse di Sicilia gratis per tutti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Arance rosse di Sicilia gratis a Sanremo. Tutti la criticano, ma tutti la seguono: allora perché non approfittare della risonanza (mediatica e non) della manifestazione della canzonetta italiana per sensibilizzare sulla bontà e la genuinità delle Arance Rosse IGP, prodotto di eccellenza della agrumicultura etnea?

E così, su iniziativa del Consorzio Euroagrumi O.P. e proprio in occasione della 65esima edizione del Festival della Canzone Italiana, a Sanremo in questi giorni vengono distribuite gratuitamente migliaia di retine di Arance siciliane e di spremute.

Obiettivo? Mettere in evidenza come l’arancia rossa abbia un effetto benefico (tra le altre cose) contro le irritazioni del cavo orale e la tosse e migliori anche le prestazioni canore (di quelli sul palco e di voi sotto la doccia). La vitamina C, che nell’Arancia Rossa di Sicilia IGP (nelle sue tre varietà: Tarocco, Moro e Sanguinello) è presente in gran quantità (oltre il 40% in più rispetto agli altri agrumi) aiuta infatti a decongestionare l’epitelio respiratorio combattendo irritazione e bruciori.

Proprio la vitamina C, inoltre, ci tiene lontani dai malesseri stagionali e dal freddo intenso di questi giorni.

promo-sanremo-4

In più, l’arancia fornisce un apporto di zuccheri che basterebbe già a darci l’energia necessaria per una buona colazione, insieme a una piccola quantità di carboidrati. Grazie alla capacità di rafforzare le difese immunitarie, le arance sono in grado di prevenire anche disturbi cardiovascolari e aiutarci anche nelle piccoli e banali disturbi quotidiani: ipertensione, diabete, gengivite, emicrania, cefalea, reumatismi. Ed è anche un alleato per la nostra bellezza, grazie alla sua capacità tonificante e di prevenzione l’invecchiamento della pelle.

E non finisce qui…

SUA MAESTA’ LA SPREMUTA – In media, un’arancia fornisce circa 90 grammi di succo ricco di vitamina C, ma anche di vitamina B, di zinco, di potassio e di calcio. La spremuta è poi naturalmente ricca di flavonoidi, in particolare antocianine, che hanno un enorme potere antiossidante e sono anche in grado di inibire l’aumento del peso corporeo e dei depositi di grasso (le arance più ricche di questi pigmenti blu e rosso scuro sono la varietà “Moro”).

Germana Carillo

LEGGI anche:

I cinque succhi rossi antiossidanti e antinfiammatori

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook