Pink slime: negli USA la melma rosa ancora servita nelle mense scolastiche

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ricordate lo scandalo del Pink Slime che ha scioccato gli USA? Beh, la cosiddetta melma rosa, conosciuta anche come LFTB, è di nuovo nelle mense scolastiche di almeno tre Stati, Iowa, Nebraska e South Dakota, gli unici che hanno continuato ad acquistare il prodotto a base di carne realizzato dalla Beef Products, Inc.. E ora anche alcuni distretti scolastici in Illinois, Pennsylvania, Virginia e Texas pensano di unirsi presto a loro.

“Con l’uso di successo dell’LFTB nel corso degli ultimi 15 anni, siamo sicuri che questi stati e distretti scolastici potranno godere sia di qualità che di un abbattimento dei costi. Questo consentirà anche di fornire carne di manzo magra e nutriente ai loro figli“, ha commentato un soddisfatto Craig Letch, direttore sicurezza alimentare e garanzia della qualità della BPI.

Ma cos’è il pink slime? Si tratta di un composto formato da sottoprodotti della carne che sono stati riscaldati in una centrifuga e trattati con ammoniaca per uccidere agenti patogeni come la salmonella e l’E. coli. La melma viene poi mescolata e utilizzata come carne tritata, dando vita a un prodotto finale di gran lungo più economico degli altri.

Quando queste informazioni divvenero pubbliche fu uno scandalo. McDonald, così come diverse altre catene di fast food e supermercati, hanno smesso di usare il prodotto proprio dopo le lamentele dei consumatori, che organizzarono petizioni e proteste in tutta la nazione. La pressione sociale e mediatica fu altissima, tanto che la BPI arrivò persinoa richiedere un risarcimento per i danni all’immagine.

Ma ora, invece di vietare la carne LFTB proprio a partire dalle mense scolastiche, per proteggere i cittadini più giovani, l’USDA ha modificato la sua politica in modo da consentire che distretti scolastici individuali possano liberamente scegliere di acquistarla. E quelli degli Stati su citati hanno pensato bene di risparmiare ordinando una quantità di circa due milioni di chili di carne bovina contenente LFTB.

Roberta Ragni

LEGGI ANCHE:

Allevamenti intensivi: i batteri resistenti agli antibiotici causano 23 mila morti all’anno

Pink Slime: lo scandalo della “melma rosa” che sta minando il consumo di carne negli USA
Pink Slime: la Beef products inc. vuole essere risarcita per i danni d’immagine

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook