Pesce palla maculato catturato nelle acque della Calabria. Attenzione perché è altamente tossico

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È fuori di dubbio che sia altamente tossico al consumo il pesce palla maculato e ora più che mai la notizia ci tocca da vicino perché un esemplare di Lagocephalus sceleratus, questo il nome scientifico, è stato catturato nelle acque vibonesi, nel Comune di Briatico, in Calabria.

L’Ispra, Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, aveva ricevuto la segnalazione dell’avvistamento lo scorso 15 aprile. Il pesce palla maculato, tipico delle acque orientali del Pacifico, è entrato nel Mediterraneo dal Canale di Suez nel 2003 e da allora ha causato severe intossicazioni alimentari (compresi alcuni rari casi fatali) soprattutto in Paesi come Grecia, Cipro, Turchia, Libano, Israele ed Egitto. Da tempo, quindi, in Europa ne è vietato il commercio, anche e soprattutto perché la tossina mantiene il suo effetto anche dopo la cottura.

Il più letale è il pesce palla maculato, ma nelle acque italiane può capitare di pescare anche altre due specie altrettanto pericolose: il Lagocephalus lagocephalus e il Sphoeroides pachygaster, entrambi tossici al consumo. Insieme al reparto di pesca marittima delle Capitanerie di porto e l’Istituto di scienze del mare, l’ISPRA sta promuovendo una campagna di informazione a livello nazionale.

ispra pescepalla

Come si riconosce

Il pesce palla maculato si riconosce dal dorso bruno-verdastro con macchie scure e ventre bianco.

Perché il pesce palla maculato è tossico

La pericolosità della famiglia dei Tetraodontidae, tutti i pesce palla, deriva dal fatto che possono accumulare la tetrodotossina (TTX), una tra le più potenti tossine all’azione paralizzante sulla muscolatura. L’avvelenamento da tetrodotossina può comportare conseguenze particolarmente gravi per la salute, fino alla morte, che può avvenire dopo poche ore dall’ingestione. La tossina, inoltre, mantiene il suo effetto anche dopo la cottura.

L’ISPRA invita tutti i pescatori a separare la specie dalle altre catture, congelarla e ad inviare la propria segnalazione a [email protected]

Germana Carillo

LEGGI anche:

freccia ALLERTA PESCE PALLA : È PERICOLOSO PER L’UOMO

freccia ATTENZIONE: NON MANGIATE IL PESCE PALLA MACULATO!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook