Natale: ecco le idee golose e solidali per i nostri regali e le nostre tavole

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dal vino ai dolci, passando per frutta e caffè: sono tantissimi i prodotti del commercio equosolidale che possiamo donare a Natale, per una festa all’insegna della solidarietà e della tutela dei piccoli produttori del Sud del Mondo.

La maggior parte delle associazioni e cooperative che si occupano di commercio solidale propongono infatti ricchi cesti e pacchi regalo già confezionati ma, entrando nelle numerose Botteghe del Mondo sparse lungo tutto lo stivale, possiamo essere noi stessi a scegliere i prodotti che più ci piacciono e realizzare confezioni personalizzate.

Commercio Alternativo propone ceste per tutti i gusti: dai sapori dell’America Latina al cesto “Relax”, con miele, tisane, zucchero e tè. Ma anche un pacco dedicato ai bambini, contenente caramelle gommose alla frutta, pandorino ricoperto di cioccolato e cioccolato XOCO al latte. Inoltre, non poteva di certo mancare uno dei dolci simbolo del Natale, il torrone, proposto nella variante “tenero alle mandorle” e prodotto con lo zucchero di canna proveniente dalla Coopertiva San Ramon (Coopecanera) dal Costa Rica e il miele del progetto Cosatin, in Nicaragua. Della stessa “famiglia” i croccantini agli anacardi, con cioccolato e senza.

Sempre Commercio Alternativo propone ovviamente anche una ricca gamma di panettoni e pandori: classici, all’uvetta, arricchiti di cioccolato o scorze d’arancia, sono tutti accomunati dall’utilizzo di ingredienti bio e equosolidali e dal fatto di essere custoditi in bellissime scatole di cartone colorato, riutilizzabili e riciclabili al 100%.

Per i più piccoli, tornano anche quest’anno i Ponchito Bis, gli ovetti di cioccolata al latte con la sorpresa realizzata a mano da cooperative di disabili e da artigiani del Sud del Mondo.

I prodotti della linea certificata Fairtrade sono invece i protagonisti delle ormai classiche ceste natalizie Solidal Coop: caffè (dalla cooperativa Cecocafen del Nicaragua e da CDI Bwamanda della Repubblica Democratica del Congo), cioccolata, tè (United Nilgiri Tea Estates, dall’India), cacao (Conacado, Repubblica Dominicana), zucchero (Coopeagri del Costa Rica), cioccolatini. E per dimostrare che anche le nostre specialità possono essere equo solidali, ecco che abbiamo cantucci e cantuccioni prodotti dal premiato biscottificio Scapigliati di Firenze, dove miele, cioccolato e zucchero provengono da organizzazioni di produttori Fairtrade del Nicaragua, Paraguay, Repubblica Dominicana. Sempre Coop commercializza poi da anni l’ananas Fairtrade del Costa Rica, mentre in Nordiconad troviamo l’ananas dal Ghana.

Prodotti_Fairtrade

Altromercato propone le specialità dolciarie nataliazie (panettoni e pandori di vario tipo) confezionate in preziosissimi sacchetti di carta seta, materiale ottenuto dagli scampoli recuperati dalla lavorazione della seta, ad opera delle abili mani delle artigiane di MCC (organizzazione nata nel 1970 in Bangladesh e rivolta a gruppi di donne in condizioni di difficoltà). Inoltre, torroni e torroncini in confezioni di cartone riciclato, croccantini e praline, datteri e mango.

Sacchetto_Altromercato

Senza andare troppo lontano, un bel regalo per aiutare una realtà nostrana sono i prodotti di Libera Terra, frutto delle terre confiscate alla mafia: vini, liquori, pasta, olio e molto altro, sono tutti distribuiti da Altromercato e aiutano il lavoro delle cooperative impegnate nel progetto.

Sulle nostre tavole non possono poi mancare i vini e anche in questo caso vi consigliamo una scelta etica, con l’acquisto dei vini del Sudafrica, in commercio nelle Botteghe del Mondo e firmati da Stellar organic winery, il più importante produttore di vini biologici del Sudafrica. In Italia, vengono proposte cinque referenze tra rossi e bianchi: Shiraz Moonlight, Merlot, Chenin Sauvignon, Semisweet e Sauvignon.

E come rinunciare all’immancabile frutta secca? La cooperativa Chico Mendez di Modena importa direttamente dai produttori della foresta amazzonica Brasiliana le Noci dell’Amazzonia, proposte sia singolarmente che in gustosi mix (noci dell’Amazzonia, Anacardio e Macadamia) e golosissimi snack (come Selene, ricoperto di cioccolato fondente).

Eleonora Cresci

Leggi tutti i nostri articoli sul Natale 2010

Leggi tutti i nostri articoli sui prodotti equosolidali

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook