Il vino allunga la vita, anche quella dell’ambiente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Siete amanti del vino e ne apprezzate la compagnia a tavola, durante il pasto? La buona notizia è che questa abitudine vi fa bene alla salute! La notizia ancora più bella è che, da oggi, il suo impatto sull’ambiente è ancora più basso, sempre che si tratti vino in bottiglia…di vetro!

Ma la salute prima di tutto: l’ultima risposta all’annosa questione se il consumo moderato di vino abbia o meno effetti benefici sulla salute arriva dalla ricerca olandese pubblicata sul Journal of Epidemiology and Community Healt. Una ricerca durata 40 anni, che ha monitorato quasi 1400 uomini, cercando una relazione tra consumo quotidiano di vino e condizioni di salute. Ebbene, rispetto agli astemi, i consumatori hanno un’aspettativa di vita di 5 anni in più e il 48% di probabilità in meno di incorrere in problemi cardiovascolari.

Niente male, no? Ma non prendetelo come un “permesso” a eccedere nel consumo: qui si parla rigorosamente di vino e, soprattutto, di mezzo bicchiere al giorno.

Consolatevi pensando che la bottiglia da cui versate il vostro mezzo bicchiere quotidiano, da oggi, è un po’ più amica dell’ambiente, grazie all’accordo stipulato tra Unione Vini e Assovetro.

Vino e vetro: un “binomio vincente – secondo Antonio Lui di Assovetro – che accompagna lo sviluppo del Made in Italy“; da oggi accompagna anche lo sviluppo di strategie per rendere sempre più ecocompatibili entrambe le filiere, all’insegna della qualità e della sicurezza.

Tra le prime proposte avanzate c’è il potenziamento della raccolta differenziata, anche attraverso la divisione in base al colore, cosa che migliorerebbe le operazioni di riciclaggio e recupero in termini sia economici che ambientali.

L’Unione Vini, dal canto suo, già prevede l’organizzazione di seminari e incontri tra viticoltori e produttori di vetro, per approfondire le proprietà e le caratteristiche dei contenitori e come il loro utilizzo può influire anche sulla qualità del prodotto finito.

Maura Tomei (testo e immagine)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook