Caviale albino: il cibo più caro del mondo, 40 mila dollari per un cucchiaino

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dopo il miele più costoso del mondo e il caffé è la volta del caviale di lusso. Si tratta del caviale albino, un particolare tipo di caviale a base di uova di storione bianco, che ora viene indicato il cibo più costoso del mondo. Una vera e propria follia dal prezzo di 40 mila dollari al cucchiaino. Il suo costo di vendita pare superi i 300 mila dollari al chilo.

Verrà servito nei ristoranti frequentati da alcuni dei personaggi più ricchi del mondo. Si tratta della creazione dell’austriaco Walter Gruell, che si occupa con il figlio di produrre il caviale albino. Questo tipo di caviale viene chiamato anche Strottarga Bianco.

Il caviale più costoso del mondo viene ricavato dallo storione albino, un pesce rarissimo che ora verrebbe allevato proprio per la produzione di questo cibo da ricchi. Le uova di storione bianco vengono disidratate e ridotte in polvere.

Il beluga albino da cui si produceva in origine questo costosissimo caviale viveva nel Mar Caspio ma è ormai quasi estinto nel suo habitat naturale. Perché? Semplicemente in nome del desiderio dell’uomo di ottenere una rara prelibatezza e di arricchirsi con la sua vendita.

Per poter continuare la produzione di caviale albino, in Austria Walter Gruell ha deciso di dedicarsi all’allevamento dello storione bianco da cui ottenere un caviale comunque molto costoso. Come si giustifica un prezzo così elevato?

Ecco la follia nella follia. Al caviale disidratato e ridotto in polvere verrebbe aggiunto dell’oro 22 carati macinato molto finemente. Secondo Gruell, l’oro introdotto in piccole quantità nell’alimentazione umana ha un effetto positivo sul sistema immunitario.

È nata così una polvere di colore bianco e dorato, formata da oro e da caviale disidratato. Gruell lo propone come prodotto per condire il riso o da spalmare sulle tartine. Si dice che il suo gusto sia molto deciso e che bastino piccolissime quantità per dare sapore ai piatti.

caviale albino

Al di là della scelta etica di non consumare pesce e suoi derivati, questo tipo di alimento è davvero inarrivabile per via del costo e destinato essenzialmente ai miliardari. Gruell crede comunque che un prodotto di lusso di questo tipo possa trovare mercato ed è disposto a venderlo al prezzo scontato di 112 mila dollari al chilo. Qualcuno lo vorrà davvero assaggiare?

In alternativa, meglio provare il caviale vegetale, decisamente più economico e cruelty-free.

Marta Albè

Fonte foto: yahoo.com

Leggi anche:

Il caviale vegetale
Caviar Citrus, il caviale tutto vegetale: cos’è, proprietà e come coltivarlo in terrazzo
Elvish, il miele più costoso del mondo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook