Beyond Meat: arriva in Italia il burger che sembra carne… anche nel sapore

burger-veg

Sembra davvero carne, ma non lo è. Il burger di ‘non carne’ sbarca in Italia nel menù della catena Welldone: chi l’ha già provato giura che ha il sapore e l’odore della carne bovina. E’ invece 100% composto da proteine vegetali, è senza Ogm e glutine.

La startup californiana Beyond Meat che con il suo burger senza carne già ribattezzato ‘fake meat’ (carne finta) aveva sorpreso tutto creando aspettative e polemiche per quel voler chiamare carne ciò che carne non è, tanto amata da Leonardo Di Caprio, arriva anche nel Belpaese.

Da oggi 26 settembre, infatti, nel menù di Welldone ci saranno due panini: uno vegano e uno vegetariano. L’aspetto è quello di un comune hamburger ma qui parliamo di un prodotto sostenibile che non uccide animali, ha un abbattimento delle emissioni di gas serra dell’87% e un risparmio del 95% della terra utilizzata rispetto alla lavorazione della carne animale e del 75% di acqua.

Senza contare l’impatto sulla salute: questi burger non contengono Ogm, né glutine, né ormoni e né antibiotici, ma l’apporto di proteine e ferro sarebbe identico a quello che si ha mangiando una fetta di carne.

Insomma il cibo del futuro è già presente. I panini sono il Beyond Classic che costa 9,90 euro che è vegano, mentre il Beyond Welldone a 13,50 che è vegetariano.

Ma siamo sicuri che la carne non carne piacerà a chi ha abbracciato una dieta veg? Per adesso, c’è una netta divisione tra favorevoli e contrari, forse per chiarirsi le idee sarà sufficiente provare uno di questi panini. O forse no.

burger veg

Quel che c’è di certo è che questo burger elimina lo sfruttamento di bestiame negli allevamenti intensivi e contribuisce a diminuire i livelli di inquinamento sia delle falde acquifere che dell’atmosfera e dei terreni.

Se decidete di assaggiarlo, fateci sapere cosa ne pensate!

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Foto

Salugea

Come depurare il fegato con gli estratti vegetali

Triumph

Together we recycle: Triumph ricicla i capi usati in nome dell’ambiente

Hipp

Cosa si nasconde davvero dietro ai prodotti biologici: viaggio nella biofattoria di Hipp

Orticolario 2019

Torna la mostra dedicata a chi vive la natura come stile di vita

dobbiaco

tuvali
seguici su Facebook