Celiachia: gli alimenti senza glutine sono troppo ricchi di grassi, zuccheri e additivi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Gli alimenti senza glutine per celiaci sono davvero salutari? Dipende da quale tipologia di prodotti si prende in considerazione. Doversi prodotti confezionati etichettati come “senza glutine” e “per celiaci” sono molto elaborati e risultano ricchi di grassi, zuccheri e additivi.

Pensiamo a prodotti come il riso, il miglio o la quinoa: sono tutti naturalmente senza glutine e non contengono ingredienti indesiderati. Lo stesso discorso vale per la verdura, per la frutta fresca, i legumi e la frutta secca, per fare qualche esempio concreto.

Poi ecco l’altra faccia della medaglia: prodotti per celiaci realizzati a livello industriale senza badare troppo alla qualità degli ingredienti. È vero, per i celiaci è importante che questi prodotti siano prima di tutto senza glutine, ma la qualità degli altri ingredienti non dovrebbe passare in secondo piano. Già in precedenza gli esperti si erano espressi in proposito sottolineando che i prodotti senza glutine non aiutano a dimagrire e che contengono il triplo dei grassi.

In questi prodotti sarebbe presente un quantitativo di zuccheri, additivi di provenienza non specificata, grassi poco sani, tra cui olio di palma, e conservanti superiore alla norma. Ecco allora il consiglio per gli almeno 165 mila celiaci italiani che arriva direttamente dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Torino: non sottovalutare i possibili ingredienti nemici della salute, oltre al glutine, in una dieta per celiaci.

Gli esperti raccomandano ai celiaci e a chi segue una dieta senza glutine di controllare sempre molto bene la lista degli ingredienti, anche quando questi prodotti si trovano in vendita in farmacia o in un negozio specializzato.

Attenzione anche a chi vuole seguire una dieta senza glutine pur non avendo realmente un’intolleranza: i prodotti senza glutine potrebbero contenere ingredienti indesiderati e potenzialmente dannosi per la salute. Il problema riguarderebbe soprattutto l’elevato contenuto di zuccheri, spesso al primo posto nell’elenco degli ingredienti di questi prodotti.

Vi sono poi gomme, addensanti e aromi che spesso non vengono specificati. Gli esperti fanno notare che gli ingredienti sono piuttosto ripetitivi. Alla base dei prodotti senza glutine confezionati ed elaborati, dolci e salati, si trova quasi sempre l’amido di mais. E per dare gusto e consistenza ecco gli aromi artificiali.

L’invito conclusivo da parte degli esperti è di fare attenzione agli ingredienti di ciò che si acquista, ancora di più se si è alla ricerca di prodotti specifici per celiaci. Meglio scegliere gli ingredienti e i cibi più semplici piuttosto che esagerare con alimenti confezionati troppo elaborati.

Marta Albè

Leggi anche:

Gli alimenti senza glutine non aiutano a dimagrire

Gli alimenti senza glutine contengono il triplo dei grassi

Celiachia: arriva la pasta senza glutine a base di legumi e a basso indice glicemico

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook