Te’ kombucha: proprieta’, preparazione e dove trovarlo

kombucha

Il tè kombucha è una bevanda di origine orientale, giunta in Europa dalla Cina e dalla Russia, considerata tradizionalmente come un elisir di lunga vita e di salute duratura. Si tratta di un infuso molto simile ad un tè, a cui veniva attribuita la capacità di creare equilibrio tra lo stomaco e la milza, aiutando in questo modo la digestione.

Avevamo inserito il tè kombucha all'interno di un articolo dedicato alle bevande naturali da considerare come possibili sostituti degli energy drink, insieme al centrifugato di spinaci, all'erba mate e al frullato di banana. Esso non viene però considerato solamente come una bevanda energetica, ma come un vero e proprio farmaco naturale, in grado di curare numerose malattie, secondo la medicina tradizionale cinese.

Il tè kombucha veniva consumato in Cina fin dal 250 A. C. e già considerato come un elisir di lunga vita da parte dei membri della dinastia dei Qin. Esso iniziò a diventare popolare al di fiori della Cina agli inizia del Novecento, attraverso una sua diffusione in Russia. In seguito il tè kombucha è giunto in Europa grazie alla nascita di un nuovo interesse per le tradizioni curative orientali.

Le proprietà del tè kombucha

Perché, anche in Occidente, il tè kombucha viene considerato come una bevanda miracolosa? Alcuni studi in proposito vennero effettuati in Germania da parte del dottor Rudolf Sklenar, il quale asserì di aver inserito con successo la bevanda in un programma per il trattamento del cancro, oltre che di aver ottenuto dei risultati positivi nel controllo del diabete, della pressione sanguigna, di gotta, reumatismi e problemi digestivi di vario genere.

Tra le proprietà che sono state attribuite al tè kombucha, vi sono la capacità di ridurre l'obesità, rafforzare i reni, limitare la calvizie, rinforzare i muscoli, migliorare e anche guarire l'artrite, migliorare l'acutezza visiva, agire in modo benefico nella cura delle malattie cardiache, dei disturbi del sonno e dei dolori articolari.

Del tè kombucha viene esaltata in particolare l'attività probiotica all'interno del tratto intestinale. Il tè kombucha viene definito come una bevanda viva, dall'azione attiva sul nostro organismo, che avrebbe aiutato più persone a risolvere il problema dei calcoli renali, dell'artrite e del peso in eccesso.

Controindicazioni del tè kombucha

È necessario sottolineare come i benefici effettivi del tè kombucha siano piuttosto discussi. Coloro che lo hanno utilizzato con successo tendono a definirlo come una bevanda salutare irrinunciabile. Gli scettici in proposito e gli oppositori sostengono invece che non esistano prove tangibili e scientifiche delle guarigioni avvenute grazie al tè kombucha.

Probabilmente esso può rappresentare in alcuni soggetti un vero e proprio coadiuvante nella cura e nella guarigione dalle malattie. In caso di problemi particolarmente gravi, sarebbe comunque consigliabile consultare il proprio medico per comprendere se l'assunzione di tè kombucha possa essere adatta alla propria situazione di salute.

Vi è inoltre chi sostiene che la preparazione di tè kombucha all'interno di contenitori di ceramica possa rendere tossica la bevanda. Altri mettono in guardia dagli effetti collaterali che potrebbero presentarsi dopo l'assunzione di tè kombucha, come vomito, eruzioni cutanee e ittero. La stessa preparazione della bevanda prevede che vengano seguite delle precise indicazioni per la sicurezza, in modo da evitare conseguenze indesiderate. In caso di dubbi, si raccomanda di avvicinarsi all'assunzione di tè kombucha con la dovuta prudenza.

Come preparare il tè kombucha

kombucha

Il tè kombucha è una bevanda fermentata a base di tè e di una coltura di batteri e lieviti. Una volta entrati in possesso del preparato per il tè kombucha, la bevanda viene ottenuta miscelando una parte dello stesso con del tè verde o del tè nero. La bevanda viene dunque portata ad ebollizione, filtrata e zuccherata, per poi essere conservata all'interno di barattoli di vetro o di un boccale coperto con un telo da fissare per mezzo di un elastico.

La preparazione del tè kombucha richiede un periodo di fermentazione, che viene favorito dall'aggiunta alla bevanda di aceto di mele e zucchero. L'intero procedimento per la preparazione del tè kombucha deve essere seguito con attenzione e senza dimenticare alcune precauzioni. A questo indirizzo è possibile consultare il procedimento completo per la preparazione del tè kombucha, unitamente a tutte le precauzioni da adottare.

L'aspetto più curioso per quanto riguarda la preparazione del tè kombucha è relativo all'impiego di una sorta di fungo, formato dall'azione combinata di lieviti e batteri, al fine di ottenere la bevanda desiderata. Tale "fungo" si moltiplica durante il processo di fermentazione della bevanda, che porta alla creazione di un nuovo "fungo", di colorazione più chiara rispetto al precedente.

Preferibilmente, i funghi già utilizzati dovranno essere gettati e i funghi nuovi potranno essere impiegati per la fermentazione di una nuova bevanda. La moltiplicazione dei funghi per la preparazione del tè kombucha permette che il preparato di partenza possa essere acquistato una sola volta e che quanto necessario per la realizzazione di nuove bevende possa essere tramandato da una generazione all'altra.

Dove trovare il tè kombucha

Per quanto riguarda il tè kombucha, vi è la possibilità di acquistare il "fungo" che permette la sua preparazione attraverso alcuni siti web. Vi segnaliamo ad esempio l'indirizzo di uno shop online che promette la spedizione in 24 ore di funghi per la preparazione del tè kombucha adatti alla realizzazione di bevande benefiche per la salute.

Ogni fungo è unico nll'aspetto e viene inviato all'interno di un imballaggio ermetico. Ulteriori informazioni sul tè kombucha possono essere reperite a questo indirizzo ed ottenute tramite la lettura di un libro interamente dedicato a questa bevanda: "Kombucha - Healthy Beverage and Natural Remedy from the Far East", dell'autore Günther W. Frank.

Marta Albè