dolci befana

Calza della Befana, cosa metterci dentro? Se la mattina del 6 gennaio i vostri bambini attendono di gustare i dolciumi portati loro in dono dalla Befana, potreste pensare di rinunciare all'acquisto di una delle calze confezionate che saranno in vendita come ogni anno e dedicarvi alla preparazione di dolciumi fai-fa-te con cui riempire la vostra calza personalizzata, per la cui realizzazione potrete ispirarvi ad una o più idee proposte all'interno del nostro articolo sulla creazione casalinga di calze della befana con materiali di recupero.

1) Lecca-lecca

I lecca-lecca industriali possono contenere additivi coloranti e aromatizzanti, che non possono certamente essere considerati dei toccasana per la salute dei più piccoli. I lecca-lecca possono essere preparati in casa a partire da uno sciroppo da realizzare con zucchero di canna e con del succo fresco di arancia o di limone ottenuto spremendo gli agrumi; altrimenti è possibile optare per dei succhi di frutta biologici.

Utilizzate 50 millilitri del succo prescelto ogni 100 grammi di zucchero di canna. Versate il succo e lo zucchero in un pentolino, mescolate per fare in modo che si sciolga il più possibile, quindi accendete il fornello e mescolate di tanto in tanto fino a quando non otterrete la consistenza del caramello semi-liquido. Prima che si indurisca, versate il caramello su di una teglia da forno unta con dell'olio aiutandovi con degli stampini per biscotti per dare forma ai lecca-lecca. Inserite uno stuzzicadenti, che farà da bastoncino, in ognuno di essi, e lasciate raffreddare.

Lollipops3

2) Cioccolatini

I cioccolatini sono semplicissimi da preparare in casa a partire dal cioccolato fondente e possono essere incartati con della carta stagnola prima di essere inseriti nella calza della Befana. Per la loro preparazione vi occorrerà utilizzare degli stampi piuttosto flessibili. Sono perfetti quelli per i cubetti di ghiaccio. Procedete fondendo una tavoletta di cioccolato e versate il cioccolato fuso in ogni stampo.

cioccolatini

I cioccolatini possono essere aromatizzati a piacere con aggiunta di cannella in polvere o di estratto naturale di vaniglia, oppure possono essere arricchiti con della frutta secca intera o tritata. Devono essere lasciati raffreddare a temperatura ambiente e devono essere riposti in frigorifero per almeno due ore prima di essere rimossi dagli stampi e incartati.

3) Gelatine alla frutta

gele frutta

Le gelatine alla frutta possono essere preparate utilizzando spremuta d'arancia filtrata, succo di limone o altri succhi di frutta preparati in casa utilizzando una centrifuga, oppure biologici. Per la preparazione delle gelatine di frutta occorrono 200 ml d'acqua, 250 ml di succo di frutta fresca, 8 gr di agar agar in polvere e da 100 a 200 gr di zucchero, preferibilmente di canna, a seconda del grado di dolcezza che desiderate per le vostre caramelle. A questo indirizzo potete consultare la ricetta completa per la preparazione delle gelatine di frutta, che potranno essere spolverizzate con dello zucchero e confezionate all'interno di sacchetti di carta trasparente prima di essere inserite nella calza della befana.

4) Torroncini

torroncini

A partire dalla nostra ricetta per la preparazione del torrone fatto in casa, a base di zucchero di canna e di frutta secca, potrete pensare di realizzare dei torroncini con cui arricchire la calza della befana. Quando il torrone si sarà raffreddato, lo potrete tagliare a strisce o a cubetti, in modo da ottenere la forma dei classici torroncini. Potreste anche pensare di ricoprire ognuno di essi con del cioccolato fondente lasciato sciogliere a bagnomaria. Dovrete aiutarvi con un pennello da cucina e lasciarli raffreddare in frigorifero prima di incartarli e di riempire la calza da regalare.

5) Praline alla frutta secca senza zucchero

Queste praline dovranno essere lasciate riposare in frigorifero alcune ore in modo che si solidifichino alla perfezione e possano essere incartate con della carta stagnola o in un sacchettino da inserire nella calza della befana. Per il resto, la loro preparazione è molto rapida e consiste nell'unire nel bicchiere del mixer da cucina 100 grammi di uvetta sultanina insieme ad una manciata di mandorle e di noci sgusciate.

Azionate il mixer e frullate fino ad ottenere un composto che possa essere lavorato con le mani. Potrebbe essere necessario aggiungere un pochino d'acqua. Formate delle palline con le mani e rotolate ognuna di esse in scaglie di cocco disidratate, nel cacao in polvere o in farina di mandorle ottenuta tritando direttamente la frutta secca. Trasferitele su di un piatto o su di un vassoio e dunque in frigorifero. La loro preparazione non richiede l'utilizzo di zucchero, ma le praline saranno naturalmente dolci e di sicuro molto apprezzate da grandi e piccini.

Marta Albè

LEGGI anche:

- Calze della Befana fai-da-te: 10 idee creative

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog