Come fare il gelato senza gelatiera

gelato

Se anche voi come me lo amate in tutte le stagioni ma non possedete una gelatiera e non avete alcuna voglia di acquistare un altro attrezzo che fagociti elettricità a gogo da riporre nella vostra cucina ecco alcuni dei metodi facili facili per fare da noi del buon gelato senza necessariamente esser dotati di gelatiere hi-tech.

1) La prima idea è facilmente realizzabile con un frullatore, della frutta surgelata (o surgelata precedentemente) panna vegetale e zucchero di canna. Cosa dovete fare? semplice! Frullate il tutto, servire e gustare!

2) Un'altra idea per poter realizzare da voi il vostro gelato, come ci suggerisce il sito networx.com, è quella di combinare una tazza di latte con del dolcificante come zucchero di canna o malto, riporre la miscela in un contenitore per alimenti e mettere il tutto in freezer: ogni mezz'ora tirare fuori il contenitore, girare e riporre di nuovo in freezer andando avanti così fino a quando il gelato non avrà raggiunto la consistenza adatta! Questo "gelato" potremmo dire inoltre che è leggero dato l'assenza di panna e, quindi, perché non arricchirlo una volta servito nella coppetta con scagliette di cioccolato o una cascata di frutta fresca!?

3) Un'altra idea, questa volta invece suggerita dal blog ecodelleco.blogspot.com, ci permette di usare il potere di conduzione dei metalli…e come? Facile! basta partire da un recipiente di un materiale metallico buon conduttore di calore…o in questo caso…di freddo…come l'acciaio inox, per esempio, ed abbastanza capiente da contenere tutto il nostro fantastico gelato ma non troppo grande da non stare nel nostro freezer. Quindi mettiamo il contenitore prescelto in freezer e non pensiamoci più per una notte!

Il giorno successivo basta munirsi degli ingredienti essenziali per il nostro gelato handmade

  • latte e panna vegetale
  • zucchero di canna o malto
  • fecola di patate o amido di mais
  • ed il nostro ingrediente extra, cioccolato se lo vogliamo al cioccolato, scorzette d'arancia se lo vogliamo con un gusto delicato d'arancia, baccelli di vaniglia se lo vogliamo alla vaniglia…e così via. Potremmo andare avanti all'infinito ma per il nostro esempio poniamo che sia cioccolato, fondente ovviamente.

Prendiamo una frusta da cucina, quelle che si usano per montare a neve gli albumi, e dopo aver versato in una ciotola il composto latte+panna (in proporzioni 1:1 quindi 100gr di latte+100gr di panna) che avremo precedentemente scaldato ed in cui avremo sciolto il nostro dolcificante nelle proporzioni 2:1 ossia 2 parti di latteepanna ed 1 di dolcificante (quindi nel nostro caso 200gr latte&panna+100gr dolcificante), aggiungiamo 2 cucchiai di fecola di patate o di amido di mais ed il nostro ingrediente extra, quindi dicevamo cioccolato fondente a scagliette, anch'esso in quantità pari al dolcificante (quindi nel nostro caso 100gr).

Ora amalgamiamo il tutto per bene con la frusta e poniamo sul fuoco in un pentolino.

Faremo scaldare girando sempre per benino il tutto e non appena vedremo che inizia a bollire, e quindi ad addensarsi, spegneremo il fuoco e verseremo il composto dopo averlo fatto leggermente raffreddare nella nostra ciotola presa direttamente dal freezer, quindi rimesteremo per bene con la frusta per qualche minuto e porremo il tutto in freezer per un'ora circa.

Non ci rimarrà quindi che togliere dal freezer, rimestare con la frusta e riporre nuovamente in freezer, andando avanti così per altre 2 o 3 volte. Infine dopo aver rimestato per l'ultima volta porremo il nostro gelato in un contenitore da freezer (magari riutilizzato da un vecchio gelato acquistato) conservandolo per una notte prima di poterlo consumare.

Provare per credere! e voilà il gelato fatto in casa è pronto!

4) Infine un ultimo metodo casalingo è certamente quello artigianale per realizzare da soli una granita o un sorbetto. Partite dal succo del vostro ingrediente preferito, dal gusto che volete abbia la vostra leccornia, ad esempio caffè, succo di mela, succo di limone o di frutta, aggiungete zucchero o malto al vostro composto e secondo il vostro gusto quindi riponete in una ciotola di metallo in freezer per mezz'ora. Togliete dal freezer, mescolate per bene il composto semi-surgelato e riponete di nuovo. Ripete l'operazione una serie di volte fino a quando la consistenza non vi soddisfi.

Il consiglio è quello di tener sempre in freezer una bella ciotola di acciaio inox…perché non si sa mai quando prende la voglia!

Buona scorpacciata.

Kia - Carmela Giambrone

LEGGI anche:

5 ghiaccioli naturali fatti in casa