superpomodoro-coldiretti

Annunciato lo scorso anno, grazie all’iniziativa di cooperative e consorzi che hanno aderito al programma “Una filiera agricola tutta Italiana” della Coldiretti, il superpomodoro anti-invecchiamento arriva finalmente sui banchi del mercato, presentato oggi, in via ufficiale, proprio nella sede romana della Coldiretti, in via XXIV Maggio 43.

Frutto di una lunga e impegnativa sperimentazione realizzata nei campi agricoli italiani, il superpomodoro che combatte i radicali liberi e protegge la nostra salute è stato coltivato, trasformato e venduto dalle cooperative e dai consorzi che aderiscono al progetto e nei prossimi giorni sarà finalmente possibile acquistarlo nei negozi.

Secondo la Coldiretti, a 150 dall’Unità d’Italia, il nostro Paese lancia una vera e propria rivoluzione per il prodotto più rappresentativo dell’identità nazionale e ingrediente fondamentale della dieta mediterranea.

Ma che cosa ha in più questo superpomodoro da quello tradizionale?

Il vegetale rosso più famoso del mondo, che di norma contribuisce alla longevità degli italiani, è stato potenziato con antiossidanti e molto licopene, sostanza fondamentale per combattere l’invecchiamento e prevenire le malattie cardio-vascolari.

La tipologia di pomodoro selezionata ha una pezzatura delle bacche di circa 70 grammi, ha una forma rotondeggiante, la buccia liscia e più rossa e, oltre ad avere un maggior contenuto in licopene, è anche più gustosa.

Lo scorso anno, la varietà di superpomodoro è stata coltivata nei campi di una trentina di aziende agricole sparse in tutta la regione dell’Emilia Romagna e della Lombardia, ma anche in Piemonte e Veneto, nel rispetto di disciplinari di produzione che valorizzano metodi conservativi delle risorse naturali ed ecologicamente sostenibili.

“È possibile fare ricerca con risultati concreti che rispondono a reali esigenze dei produttori e dei consumatori - ha detto il presidente della Coldiretti Sergio Marini - senza ricorrere a metodi innaturali come la manipolazione genetica; è più facile il trasferimento delle innovazioni dal campo alla tavola quando è più diretto il rapporto tra produttori e consumatori come nel progetto della Coldiretti per ‘la filiera agricola tutta italiana che punta ad offrire prodotti al cento per cento italiani firmati dagli stessi agricoltori”.

Soddisfatta l’associazione degli ortofrutticoli che hanno partecipato al progetto:
CIO ha aderito sin dall’inizio ad “Una filiera agricola tutta italiana“ perché questo progetto di Coldiretti rappresenta non solo il nostro modo di fare filiera ma anche l’obiettivo principale del nostro essere cooperativa” - ha spiegato Marco Crotti, Presidente del Consorzio Interregionale Ortofrutticoli (CIO) - Pomì L+ vuole essere la risposta concreta a questo progetto: una passata di pomodoro 100% italiano, dal seme alla trasformazione, che nasce nei nostri campi per dare risposta alle richieste del consumatore. Partendo da esigenze di salubrità e gusto abbiamo ottenuto un pomodoro non geneticamente modificato ma altamente innovativo, particolarmente gustoso e che strizza l’occhio alla salute”.

Il superpomodoro - ha affermato il prof. Giorgio Calabrese docente di Alimentazione e Nutrizione Umana all’Università Cattolica - è caratterizzato da un contenuto triplo di licopene che un prodotto del tipo alfa-carotene, che esercita un’azione preventiva nell’insorgenza dei tumori della prostata nel maschio e degli annessi nella femmina”, nel sottolineare che “la maggiore temperatura ne favorisce il maggior contenuto e il migliore assorbimento a livello intestinale. Utile ai piccoli per crescere sani, agli adulti per vivere in modo granitico e agli anziani per prolungare la funzionalità di un corpo che - ha concluso Calabrese - nella vita ha superato abbastanza difficoltà anche organiche”.

Via libera quindi a ricette estive super colorate e salutari a base di superpomodoro! E se poi decidete di farci la salsa, leggete qui la nostra ricetta per farla in casa.

Verdiana Amorosi

Leggi anche Da Coldiretti il superpomodoro che allunga la vita

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram