farina-riso

La farina di riso, che si ottiene dalla macinazione dell’omonimo cereale, è un prodotto versatile apprezzato soprattutto da chi deve (o vuole) escludere il glutine dalla propria alimentazione. Scopriamone tutte le proprietà e gli usi in cucina o per la bellezza

Dai semi macinati della pianta dell’Oryza sativa, ossia il riso, si ottiene una polvere più o meno bianca e fine, chiamata comunemente farina di riso. In commercio si trova in più versioni che si prestano a diverse realizzazioni in cucina:

  • semola bianca di riso
  • semola integrale di riso
  • farina bianca di riso
  • farina integrale di riso

Proprietà

La farina di riso è molto ricca di amidi e povera invece di proteine, fornisce al nostro organismo sostanzialmente due vantaggi:

  • Vitamine del gruppo B: a patto però che sia farina di riso integrale, questo prodotto dona al nostro organismo una buona dose di vitamina B6, B3, B2 e  B1 ma anche di vitamina E.
  • Gluten free: la farina di riso, così come il cereale da cui si ricava, è naturalmente priva di glutine. Possono dunque usarla tranquillamente anche le persone affette da celiachia.

Per sfruttare al massimo le potenzialità del riso (anche sotto forma di farina) bisogna sempre sceglierlo integrale e da agricoltura biologica.

La farina di riso raffinata, infatti, è eccessivamente ricca di amido e anche in quanto a proteine, lipidi, fibre e vitamine è più povera dato che il procedimento con cui si ricava la depaupera di queste sostanze.

C’è da sottolineare inoltre che, anche se generalmente considerata più leggera, in realtà a livello nutrizionale e digestivo questo tipo di farina è “impegnativa” quanto quella di frumento e anche un pochino più calorica.

Calorie e valori nutrizionali

La farina di riso offre al nostro organismo un apporto calorico di circa 360 kcal ogni 100 grammi. A parità di quantitativo, nel seguente schema a cura del Crea potete conoscere invece i valori nutrizionali:

  • Acqua (g): 12.3
  • Proteine (g): 7.3
  • Lipidi(g): 0.5
  • Colesterolo (mg): 0
  • Carboidrati disponibili (g): 87
  • Amido (g): 79.1
  • Zuccheri solubili (g): 0
  • Fibra totale (g): 1
  • Fibra solubile (g): 0.1
  • Fibra insolubile (g): 0.9
  • Alcol (g): 0
  • Sodio (mg): 4
  • Potassio (mg): 104
  • Ferro (mg): 0.4
  • Calcio (mg): 7
  • Fosforo (mg): 90
  • Tiamina (mg): 0.05
  • Riboflavina (mg): 0.04
  • Niacina (mg): 1.4
  • Vitamina A retinolo eq. (µg): 0
  • Vitamina C (mg): 0
  • Vitamina E (mg): 0
farina riso integrale

Usi alimentari e non

La farina di riso può sostituire la farina di grano tenero nella realizzazione di ricette dolci e salate adatte a chi soffre di intolleranza al glutine o di celiachia. Naturalmente anche chi non ha questi problemi può utilizzarla sola o in combinazione con altre farine per realizzare besciamella, torte, biscotti, gnocchi, crackers, ecc. 

Ottima anche come addensante per le zuppe o per le salse oltre che per mantecare il risotto evitando di utilizzare il burro. In questo caso ne occorrono circa 20 grammi da sciogliere in poca acqua calda prima di aggiungerla a fine cottura mescolando in maniera veloce per ottenere una deliziosa cremina.

Perfetta anche come impanatura per le fritture dato che le rende più leggere e croccanti.

Ricette con la farina di riso

Nei seguenti articoli trovate tante idee per utilizzare al meglio la farina di riso per realizzare primi piatti ma anche dolci e fritture.

carciofi tempura 1

Farina di riso per la bellezza

Sapete che la farina di riso si può utilizzare anche in alcune ricette di bellezza? Questo ingrediente naturale era utilizzato già nell’antico Egitto per la realizzazione di maschere e detergenti per il viso. Questo in quanto il riso è dotato di proprietà lenitive ma anche nutritive per la pelle.

Ecco alcuni usi non alimentari che potete sperimentare:

  • Cipria fai da te: mescolando 2 cucchiai di farina di riso fine e 1 cucchiaio di polvere di amido di mais otterrete una cipria da spargere con l’aiuto di un’apposita spazzola su tutto il viso per aiutare a fissare il trucco.
  • Deodorante naturale: spargere un po’ di farina di riso sotto le ascelle può contribuire ad assorbire il cattivo odore, eliminando il sudore e contemporaneamente rendendo più liscia la pelle. 
  • Maschera per il viso: Una semplice maschera per il viso nutriente ma anche astringente in caso di pelle grassa o con macchie si può realizzare mescolando insieme 4 cucchiai di farina di riso e 3 di succo di limone appena spremuto. Applicare sulla pelle lasciandola agire per 20 minuti prima di risciacquare.
farina riso maschera

Farina di riso: dove trovarla

La farina di riso si trova facilmente in tutti i tipi di supermercati, vi consigliamo comunque di acquistarla da agricoltura biologica e integrale (in questa versione è più facile trovarla nei negozi di alimentazione bio o online).

Nulla vieta poi di ottenere in casa, se si possiede un piccolo mulino casalingo o anche grazie a un robot da cucina, la propria farina di riso sempre fresca a partire dai chicchi di questo cereale.

Se vuoi conoscere altri cereali o farine senza glutine leggi anche:

Francesca Biagioli

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram