cetrioli

I cetrioli sono ortaggi tipici dell’estate ricchi d’acqua e molto rinfrescanti. Scopriamo tutte le proprietà e i valori nutrizionali dei cetrioli ma anche alcune idee per utilizzarli in cucina.

I cetrioli (Cucumis sativus) fanno parte della famiglia delle Cucurbitaceae, la stessa a cui appartengono zucche e zucchine. D’estate si ha bisogno di gustare cibo fresco in cui è presente molta acqua utile alla giusta idratazione del nostro organismo. In questo senso i cetrioli ci vengono in aiuto, si tratta infatti di una verdura perfetta da mettere in tavola quando fa caldo e non a caso sono tipici della bella stagione.

Ma al di là dell’introito di acqua che proprietà possono vantare i cetrioli?

Proprietà dei cetrioli

I cetrioli hanno proprietà diuretiche e disintossicanti, si possono consumare ad esempio per prevenire problemi di ritenzione idrica ma anche nell’ambito di una dieta detox per eliminare più facilmente le tossine accumulate nel corpo.

Aiutano anche a sgonfiare la pancia e a pulire l’intestino grazie alla presenza di acqua e fibre. Al loro interno vi è poi l’acido tartarico, una sostanza che riesce ad evitare che i carboidrati si trasformino in grassi con il vantaggio dunque di favorire la perdita di peso o quanto meno di scongiurare nuovi accumuli. È per questo che il cetriolo è spesso consigliato a chi sta a dieta.

Poiché contengono silicio e altri sali minerali e vitamine, i cetrioli contribuiscono a combattere la stanchezza e agiscono come un integratore naturale. Sono inoltre ricchi di sostanze antiossidanti e antinfiammatorie e iposodici, aiutano quindi a tenere nella norma la pressione sanguigna.

Altre proprietà dei cetrioli sono infine l’effetto benefico sulla glicemia e il fatto di aiutare la digestione.

Ricapitolando il cetriolo è:

  • Diuretico
  • Disintossicante
  • Antiossidante
  • Antinfiammatorio
  • Aiuta a tenere la pressione sanguigna nella norma
  • Sgonfia la pancia
  • Pulisce l’intestino
  • Favorisce la perdita di peso
  • Tiene a bada la glicemia
  • Combatte la stanchezza
  • Aiuta la digestione
cetrioli tagliati

 

I benefici dei cetrioli

I benefici dei cetrioli si possono sfruttare semplicemente inserendoli nella propria dieta in caso di:

 

I valori nutrizionali dei cetrioli

I cetrioli sono composti da circa il 96% di acqua. Contengono però anche carboidrati, fibre e proteine in piccole quantità. Presenti anche sali minerali e vitamine (ad esempio la vitamina C). Questo il contenuto di nutrienti e altre sostanze in 100 grammi di cetrioli crudi.

Acqua (g): 96.5
Proteine (g): 0.7
Lipidi(g): 0.5
Colesterolo (mg): 0
Carboidrati disponibili (g): 1.8
Amido (g): 0
Zuccheri solubili (g): 1.8
Fibra totale (g): 0.8
Fibra solubile (g): 0.21
Fibra insolubile (g): 0.54
Alcol (g): 0
Energia (kcal): 14
Energia (kJ): 59
Sodio (mg): 13
Potassio (mg): 140
Ferro (mg): 0.3
Calcio (mg): 16
Fosforo (mg): 17
Tiamina (mg): 0.02
Riboflavina (mg): 0.03
Niacina (mg): 0.6
Vitamina A retinolo eq. (µg): tr
Vitamina C (mg): 11

Quante calorie hanno i cetrioli?

Poiché il cetriolo è composto per la gran parte da acqua, dona al nostro organismo pochissime calorie. Si parla di 14 kcal ogni 100 grammi di ortaggio.

 

Come utilizzare i cetrioli in cucina?

Per ottenere il massimo dei benefici dal consumo di cetrioli, sarebbe bene mangiarli crudi. In questo modo si mantiene inalterato l’apporto di vitamine e sali minerali e inoltre non si perde la grande ricchezza d'acqua. Si consiglia anche di consumarli con la buccia in quanto in essa si raccolgono gran parte di magnesio, potassio e silicio. Naturalmente è bene che si tratti di cetrioli di provenienza biologica o coltivati da voi stessi (alcuni consigli sul piantare e prendersi cura di questi ortaggi nell’orto o in vaso li trovate più in basso).

Detto ciò i cetrioli si prestano bene a diverse preparazioni in cucina.

Si possono mangiare così come sono con la sola aggiunta di sale e olio, oppure aggiungerli ad un’insalatona ricca di verdura di stagione, semi, frutta secca, ecc. o ancora utilizzarli insieme ad altri ortaggi o frutta per realizzare centrifugati o estratti.

cetrioli frullato

Sono davvero molte le ricette a base di cetrioli che si possono sperimentare, si spazia dal Gazpacho alla salsa tzatziki, dai cetrioli sottoaceto agli involtini di cetrioli. Ve ne presentiamo alcune nei seguenti articoli:

Cetrioli, usi cosmetici

Il cetriolo è uno degli alimenti più utilizzati ad uso cosmetico. Il suo elevato contenuto di acqua e i preziosi sali minerali che contiene lo rendono adatto ad idratare la pelle, anche quella più secca, e a purificarla ad esempio in caso di punti neri.

Con il cetriolo potrete fare impacchi per borse e occhi stanchi, preparare un bagno rinfrescante ottimo ad esempio dopo il mare se ci si è scottati un po’, un tonico per il viso, una maschera e tanto altro.

cetrioli maschera

Il potere idratante del cetriolo si può sfruttare anche sui capelli realizzando ad esempio un balsamo unendo questo ortaggio ad altri ingredienti utili a dare nuova vitalità a capelli stressati da sole, mare o piscina.

Leggi anche: 10 MODI ALTERNATIVI PER UTILIZZARE IL CETRIOLO...AL DI LÀ DELL'INSALATA

Come coltivare i cetrioli?

Non è difficile coltivare i cetrioli e potete farlo sia nell’orto che in vaso. In quest’ultimo caso è meglio scegliere le varietà più piccole grazie alle quali potrete raccogliere dei cetriolini da fare ad esempio sott’aceto. Trovate tutte le indicazioni utili a coltivare i cetrioli al meglio qui.

Leggi anche: COME COLTIVARE I CETRIOLI
Non ci resta che approfittare della bella stagione e consumare più spesso i cetrioli!

Francesca Biagioli

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram