farine senza glutine

Soffrite di celiachia, siete intolleranti al glutine o semplicemente siete curiosi di scoprire quali sono le farine gluten-free? Esistono davvero numerose tipologie di farine senza glutine che vengono ricavate dai cereali ma anche dai legumi, dai semi e dalla frutta secca.

Le farine senza glutine, a seconda della varietà, si possono utilizzare sia per preparare in casa i dolci che per le ricette salate, come pane, pasta fresca, cracker e grissini. Esistono anche dei mix di farine senza glutine già pronti pensati per favorire la realizzazione degli impasti fatti in casa.

Scopriamo quali sono le farine senza glutine adatte ai celiaci e come utilizzarle.

Tutti possono usare le farine senza glutine, non solo chi è intollerante, infatti queste farine sono utilissime per portare varietà in cucina e per non usare sempre la solita farina di frumento.

Leggi anche: CELIACHIA: TUTTO QUELLO CHE DOVETE SAPERE

Farine senza glutine di cereali

Da alcuni cereali e dagli ‘pseudo-cereali’ senza glutine, come la quinoa e l’amaranto, si ricavano delle ottime farine, spesso abbinate tra loro per preparare il pane o la pasta senza glutine ma anche per realizzare biscotti e dolci. Uno degli abbinamenti più comuni unisce la farina di riso alla farina di mais finissima.

La farina di grano saraceno, ad esempio, va bene per preparare i pizzoccheri ma anche per crostate e biscotti. Sempre con la farina di grano saraceno da abbinare alla farina di mais potrete preparare la polenta, il tutto sempre gluten-free.

Leggi anche: 8 CEREALI O PRESUNTI TALI CHE POSSONO MANGIARE ANCHE I CELIACI

Per quanto riguarda i cereali sono da evitare per i celiaci la farina di farro, la farina di frumento, la semola di grano duro, la farina di segale, la farina d’orzo e la farina di avena.

Leggi anche: FARINA DI RISO: 10 RICETTE PER UTILIZZARLA AL MEGLIO

farina di riso

Farine senza glutine di legumi

Si possono ottenere delle farine senza glutine da ogni tipo di legume essiccato. Queste farine di legumi senza glutine si possono preparare in casa grazie alla macinazione dei legumi secchi con un robot da cucina adatto o con un mulino elettrico per l’autoproduzione delle farine.

La farina di legumi più popolare e più facile da trovare è la farina di ceci, ormai presente in numerosi supermercati. È l’ingrediente di base di alcune preparazioni regionali salate come la farinata ligure e le panelle siciliane. Le farine di legumi sono adatte da abbinare eventualmente alle farine di cereali soprattutto per la preparazione di piatti salati come gnocchi, pane e grissini.

Leggi anche: I 5 LEGUMI PIÙ SALUTARI DEL PIANETA

farina di ceci
 

Farine senza glutine da frutta e semi

Le farine senza glutine ottenute dalla frutta e dai semi sono delle farine un po’ più particolari rispetto alle farine di cereali o di legumi dato che servono soprattutto per arricchire di sapore o di colore le preparazioni. Vi consigliamo, ad esempio, di abbinarle alle farine di cereali senza glutine per preparare torte, biscotti, crepes e pancake.

Le farine di nocciole, di castagne e di mandorle sono ottime per preparare le basi per le crostate. Con la farina di carruba per via del suo sapore caratteristico spesso si sostituisce il cacao in alcune ricette alternative. La farina di banana si ottiene macinando delle fettine di banana essiccate. La farina di cocco è anche nota come cocco disidratato in scaglie. La si può ridurre in polvere nel tritatutto. Le farine di frutta secca sono facilissime da preparare in casa con ogni tipo di frutta a guscio che basterà tritare finemente: mandorle, nocciole, pistacchi, noci....

Amidi, fecole e altre farine senza glutine

Gli amidi e le fecole in cucina si utilizzano soprattutto come addensanti o per contribuire a legare meglio gli impasti senza glutine e/o senza uova. Con la fecola di patate di solito si sostituiscono le uova nei dolci da forno.

Con la farina di tapioca o amido di tapioca si preparano le pappe per i neonati. Con la farina di konjac ricavata dall’omonima radice si prepara la famosa pasta ‘senza calorie’. L’amido di riso e la fecola di patate sono molto adatte per addensare le zuppe, per preparare le vellutate e le creme per farcire fatte in casa, ad esempio la crema pasticcera.

Leggi anche: SHIRATAKI DI KONJAK: PROPRIETÀ USI E DOVE TROVARE LA "PASTA A 0 CALORIE"

Mix di farine senza glutine

Si trovano in vendita anche dei mix specifici di farine senza glutine pensate soprattutto per semplificare la preparazione degli impasti per la pasta fresca, per la pizza, per le torte e per i biscotti pensando a chi soffre di celiachia. Esistono diverse marche e tipologie di mix di farine gluten-free. Li potrete trovare soprattutto online e nei negozi di prodotti per celiaci.

Leggi: CELIACHIA: SINTOMI IN ADULTI E BAMBINI

Dove trovare le farine senza glutine

Le farine senza glutine si trovano in molti supermercati (ad esempio la farina di riso e la farina di mais sono diffusissime), in erboristeria, nei negozi di prodotti biologici, in farmacia e nei negozi specifici di prodotti gluten-free per celiaci. Se volete sperimentare le farine più rare da trovare già pronte in alcuni casi le potrete preparare in casa dalla macinazione con robot da cucina o mulino elettrico della frutta secca o dei legumi secchi, così ad esempio potrete preparare facilmente la farina di piselli o la farina di nocciole.

Se siete celiaci, prima di acquistare qualsiasi prodotto senza glutine consultate per sicurezza il prontuario dell’AIC.

Quali farine senza glutine usate di solito e quali preferite?

Marta Albè

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram