Bacche di goji: cosa accade al corpo assumendone un cucchiaio al giorno

bacche-goji-ogni-giorno

Bacche di Goji, un superfood molto apprezzato e blasonato. Ma quali sono i loro benefici? Quali le proprietà? Ci sono controindicazioni? Ed esattamente cosa accade al corpo assumendole ogni giorno?

Negli ultimi anni le bacche di goji si sono conquistate una buona fetta di mercato grazie al successo ottenuto soprattutto tra chi apprezza le novità nel campo salutistico. Come ormai tutti saprete, queste sono originarie del Tibet dove si sono guadagnate il soprannome di frutti della vita e della longevità per via dei preziosi nutrienti di cui sono composte. La preziosa bacca di Goji, il cui nome botanico è Lycium barbarum, come forma assomiglia un po’ ad un pomodorino anche se il sapore è più simile a quello delle fragole e dei frutti di bosco. Generalmente si consumano essiccate o sotto forma di succo, molto più difficile trovarle e quindi gustarle fresche.

Benefici e cosa accade al corpo con un uso quotidiano

Un consumo quotidiano di bacche di goji offre al nostro organismo diversi nutrienti utili e altre sostanze preziose per il benessere. Tanti i vantaggi che potremmo notare:

  • Nutrienti ed energetiche: questi piccoli frutti sono una fonte importante di aminoacidi (compresi quelli essenziali), vitamine del gruppo B ed E, ma soprattutto C oltre a sali minerali, tra cui magnesio, potassio, silicio e germanio (rarissimo da trovare in altri alimenti naturali). La presenza di tutte queste sostanze fa si che, chi consuma ogni giorno la giusta dose di bacche, vede in breve tempo aumentare il proprio livello di energia.
  • Antiossidanti: il goji è ricco di sostanze dal potere antiossidante (in particolare carotenoidi e flavonoidi) che aiutano a contrastare l’effetto dei radicali liberi. Ecco perché spesso l’utilizzo di queste bacche o del succo che se ne ricava vengono consigliati a chi vuole prevenire l’invecchiamento cellulare e mantenere giovane ed elastica la propria pelle. Sempre più frequentemente, tra l’altro, si trovano creme antirughe o di bellezza arricchite proprio con bacche di goji.
  • Difese immunitarie più forti: altro vantaggio di chi consuma regolarmente le bacche di goji è quello di vedere rafforzate le proprie difese immunitarie e dunque di avere un organismo più efficiente nel combattere i microrganismi esterni ma anche le possibili degenerazioni interne.
  • Antinfiammatorie: i principi attivi presenti in queste piccole bacche garantiscono un buon effetto antinfiammatorio
  • Intestino sano: grazie alla presenza di fibre che regolano al meglio le funzioni intestinali, le bacche di goji sono un buon rimedio anti-stipsi.
  • Metabolismo migliore: sembra che queste bacche aiutino il metabolismo e quindi possano contribuire alla perdita di peso oltre che a regolarizzare colesterolo e zucchero nel sangue.
  • Senso di sazietà: un altro vantaggio che offre l’assunzione di queste bacche è un buon senso di sazietà a fronte di poche calorie. Ottime quindi come spuntino di metà mattina o metà pomeriggio.
  • Sistema circolatorio in salute: grazie alle sostanze antiossidanti in esse contenute, le bacche di goji sostengono la circolazione sanguigna garantendogli una salute maggiore.
  • Proteggono gli occhi e la vista: grazie alla presenza dei carotenoidi, questi piccoli frutti sono preziosi alleati di occhi e vista.

Naturalmente non bisogna considerare questi piccoli frutti come la miracolosa panacea a tutti i mali. Il consiglio sempre valido per stare davvero in salute rimane quello di seguire uno stile di vita sano e un’alimentazione equilibrata, ricordandosi che soluzioni semplici e veloci non esistono!

bacche di goji

Bacche di goji, valori nutrizionali e calorie

100 grammi di bacche di goji apportano al nostro organismo 340 calorie circa, vitamine e sali minerali, in particolare:

  • Vitamina A 26822,00 UI
  • Vitamina C 48,4 mg
  • Calcio, Ca 190,00 mg
  • Ferro, Fe 6,80 mg
  • Sodio, Na 298,00 mg

Proteine:

  • Alanina 0,698 g
  • Arginina 0,722 g
  • Acido aspartico 1,711 g
  • Cistina 0,144 g
  • Acido glutammico 1.431 g
  • Glicina 0.304 g
  • Istidina 0,157 g
  • Isoleucina 0,261 g
  • Leucina 0,456 g
  • Lisina 0,233 g
  • Metionina 0,087 g
  • Fenilalanina 0,271 g
  • Prolina 1.000 g
  • Serina 0,498 g
  • Treonina 0,358 g
  • Tirosina 0,222 g
  • Valine 0,316 g
  • carboidrati

Carboidrati 77,06 g:

  • Fibra 13,0 g 52%
  • Zuccheri 45,61 g
bacche goji cuore

Dosi: quante assumerne ogni giorno

Generalmente si consiglia l’assunzione di 10- 20 grammi, ovvero 1 o due cucchiai di bacche essiccate al giorno. Per avere benefici è necessario consumarle quotidianamente per almeno 3 o 4 settimane, poi si può scegliere di continuare oppure interrompere e tornare a consumarle dopo qualche tempo, a cicli. Queste sarebbero le dosi ottimali per poter beneficiare in modo corretto delle loro proprietà. Se invece si sceglie di utilizzare il succo, un consumo di 120 ml al giorno è il quantitativo ideale.

Come inserire le bacche di goji nell’alimentazione quotidiana

Le bacche di goji si possono utilizzare nell’alimentazione quotidiana in diverse maniere. È possibile ad esempio mescolarle a:

  • yogurt
  • macedonie
  • estratti
  • frullati
  • succhi

Ottime anche per arricchire un muesli fatto in casa a base di fiocchi di cereali, frutta fresca o secca, semi oleosi, ecc.

Si possono poi preparare delle barrette energetiche a base di bacche di goji, marmellate di frutti rossi, tè e altre bevande e perché no ricoprire le bacche di cioccolato e gustarle come dolce.

barrette goji ricetta

Controindicazioni

Le bacche di goji non sono esenti da controindicazioni. Le situazioni in cui prestare più attenzione sono quelle in cui si assumono farmaci anticoagulanti o per tenere a bada l’ipertensione dato che alcuni principi attivi di questi frutti rossi potrebbero andare ad interferire con le medicine. Anche in caso di diabete meglio chiedere il parere del proprio medico.

Visto che non esistono studi a proposito è bene evitare l’assunzione quotidiana in caso di gravidanza e allattamento. Attenzione infine al possibile effetto allergizzante, le bacche di goji fanno parte delle solanacee.

Per approfondire l'argomento, potrebbe interessare anche:

Francesca Biagioli

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

hcs320

Eivavie

Come depurare l'acqua del rubinetto con i filtri in ceramica

corsi pagamento
seguici su facebook