anacardi-benefici-calorie

Gli anacardi fanno parte della frutta secca anche se in Italia sono generalmente meno conosciuti e utilizzati rispetto ad altre varianti. Ma quali sono i benefici che offrono e quante calorie hanno? Esistono controindicazioni al consumo di questi frutti tutti da sgranocchiare?

Le proprietà degli anacardi sono molte, si tratta infatti di alimenti interessanti dal punto di vista nutrizionale, potremmo quindi inserirli un po' più spesso nella nostra dieta variando con la più tradizionale frutta secca. Si possono gustare così come sono, come snack, ma anche realizzare ad esempio il burro di anacardi, un’alternativa al più classico burro di arachidi da preparare facilmente in casa con pochi ingredienti. 

Leggi anche: BURRO DI ANACARDI: LA RICETTA PER PREPARARLO IN CASA

burro di anacardi ricetta

BENEFICI DEGLI ANACARDI

Gli anacardi contengono diverse sostanze benefiche per il nostro organismo. In primis grassi buoni: in ogni frutto vi è un grande quantitativo di acido oleico, lo stesso che si ritrova nell’olio di oliva e che è tanto utile alla salute del cuore.

Questi frutti sono inoltre ricchi di magnesio, minerale fondamentale per il nostro organismo che interviene in moltissime reazioni biochimiche del nostro corpo tra cui quelle muscolari e nervose. Buona anche la presenza di vitamine del gruppo B, di aminoacidi essenziali e di minerali come potassio, fosforo, sodio, zinco, rame, ferro e selenio.

Tutta questa ricchezza di nutrienti unita anche alla presenza di un importante precursore della serotonina, il triptofano (100 grammi di anacardi ne contengono circa 400mg) fa sì tra l’altro che questi frutti possano agire in maniera del tutto naturale sull’umore.

Una recente ricerca li ha definiti dei veri e propri antidepressivi naturali e c’è addirittura chi ritiene che una giusta dose di anacardi possa andare degnamente a sostituire il Prozac o altri antidepressivi ad azione simile. 

Ma le proprietà degli anacardi non finiscono qui: sono ricchi di sostanze antiossidanti come la zeaxantina che ha mostrato la capacità di proteggere dal rischio di degenerazione oculare dovuta all’anzianità. Inoltre hanno effetti benefici nei confronti del diabete tipo 2: andrebbero infatti ad aiutare le cellule nell’assorbimento corretto dello zucchero.

Rispetto ad altro genere di frutta secca, poi, gli anacardi hanno un contenuto di grassi inferiori e non contengono colesterolo. Sono quindi uno snack salutare e adatto anche a chi vuole perdere peso (a patto ovviamente di non esagerare nel consumo).

Si può scegliere ad esempio di mangiarli un paio di volte a settimana in una dose di 15-20 grammi.

ANACARDI CALORIE

Gli anacardi offrono circa 550 calorie ogni 100 grammi. Ecco perché, nonostante siano frutti estremamente benefici, vanno consumati con una certa moderazione.

ANACARDI VALORI NUTRIZIONALI

anacardi valori nutrizional
anacardi aminoacidi

Tabelle Inran

CONTROINDICAZIONI DEGLI ANACARDI

L’unica reale controindicazione degli anacardi sta nella presenza in questi frutti secchi di nichel (5,1 microgrammi per grammo). Chi è allergico a questa sostanza, dunque, dovrebbe evitarne il consumo. Anche gli anacardi di per sé poi, come il resto della frutta secca, sono potenzialmente allergizzanti e potrebbero scatenare pericolosi shock anafilattici.

Francesca Biagioli

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram