Semi di chia: 10 idee per integrarli nella vostra alimentazione quotidiana

semi di chia alimentazione

I semi di chia aiutano la depurazione dell'organismo, apportano vitamine e grassi essenziali buoni, come gli omega 3. Derivano da una pianta chiamata Salvia hispanica. Gli Aztechi conoscevano già i benefici dei semi di chia, che li rendevano più forti fisicamente e mentalmente, instancabili e superiori ai loro nemici.

Potrete aggiungere i semi di chia alla vostra dieta quotidiana in modo molto semplice, sia ai cibi crudi che ai piatti caldi, scegliendo i semi interi o tritati. Ecco alcune idee da cui prendere spunto.

ACQUISTA SU AMAZON I SEMI DI CHIA BIOLOGICI

1) Arricchire la macedonia

Una macedonia di frutta fresca, senza l'aggiunta di zucchero, è un ottimo modo per iniziare la giornata. se consumate abitualmente della frutta fresca a colazione, preparate una macedonia ricca e varia, a seconda delle stagioni, e aggiungete un po' di semi di chia, per fare il pieno di vitamine, come suggerisce la naturopata Stefania Gangemi.

2) Preparare la marmellata a crudo

Con i semi di chia potrete preparare una marmellata particolare, a crudo, da gustare al momento. Dato che questa marmellata è senza cottura né conservanti, la potrete conservare in frigo solo per un paio di giorni. Il procedimento è adatto soprattutto alle fragole, ai lamponi e ai frutti di bosco. Vi serviranno 2 cucchiai di semi di chia (interi o macinati) per 500 grammi di frutta e potrete aggiungere del succo di limone. Frullate i frutti, aggiungete semi di chia e se volete succo di limone, mescolate e lasciate addensare la vostra marmellata a crudo per qualche ora in frigorifero, fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Leggi anche: Marmellata senza zucchero aggiunto: 5 gustose ricette fai-da-te

3) Arricchire la crema di Budwig

La crema di Budwig è una colazione salutare e nutriente, molto semplice e veloce da preparare, ma dovrete utilizzare soltanto ingredienti freschi o macinati al momento. Per preparare la crema di Budwig vi serviranno frutta di stagione, cereali integrali, yogurt (anche vegetale), olio di semi di lino e semi oleosi, come i semi di zucca e di girasole, a cui potrete aggiungere anche i semi di chia.

Leggi anche: Crema di Budwig: come si prepara e i benefici

4) Preparare barrette energetiche homemade

Potrete preparare facilmente delle barrette energetiche fatte in casa, con o senza cottura, con della frutta secca da tritare e dei semi oleaginosi, a cui aggiungere un composto che possa legare gli ingredienti, come dei datteri frullati, che risultano piuttosto appiccicosi, o dello sciroppo di agave, a seconda dei vostri gusti. Aggiungere i semi di chia vi aiuterà a rendere le barrette più compatte.

Leggi anche: Barrette energetiche alle bacche di Goji

5) Fare il pane in casa

Potrete aggiungere i semi di chia al vostro pane fatto in casa. Il consiglio è di preparare il pane secondo le vostre abitudini e di aggiungere all'impasto circa il 10% di semi di chia o comunque una piccola quantità a piacere. I semi di chia vi aiuteranno ad ottenere un pane molto croccante che rimarrà fresco più a lungo.

6) In aggiunta a frullati e spremute

Uno dei modi più semplici per arricchire l'alimentazione con i semi di chia è aggiungerne uno o due cucchiaini in un frullato, in una bevanda vegetale o in un succo di frutta. I semi di chia tenderanno ad addensare il liquido e a renderlo gelatinoso, se lo lascerete riposare prima di berlo, con effetti benefici per il transito intestinale, contro la stitichezza e a favore della regolarità.

7) Sostituire le uova con i semi di chia

I semi di chia sono adatti a sostituire le uova nella preparazione dei prodotti da forno, ad esempio nelle ricette delle torte, dei muffin e dei plumcake. Potrete sperimentare i semi di chia anche per sostituire le uova nei biscotti. Tenete conto che per sostituire un uovo nei prodotti fa forno vi serviranno circa 60-70 ml di gel di semi di chia. Preparatelo versando un cucchiaio di semi di chia in 70 ml d'acqua. Lasciate riposare per almeno un'ora, fino alla formazione del gel, che poi, se volete, potrete filtrare.

Leggi anche: Come sostituire le uova nei dolci e nelle ricette salate

8) Addensare zuppe e vellutate

Con i semi di chia potrete rendere più dense le vostre zuppe e vellutate. I semi di chia si possono mangiare sia crudi che cotti, quindi sono adatti anche per i piatti caldi. Sono adatti anche alle salse e ai condimenti. Li potrete usare in sostituzione di altri ingredienti, come l'amido di mais per addensare i vostri piatti. Mescolateli ai piatti in piccole quantità, un cucchiaino alla volta, coprite la vellutata o la zuppa con un coperchio e attendete che raggiunga la consistenza desiderata.

9) Preparare i germogli

Potrete utilizzare i vostri semi di chia per preparare dei germogli da aggiungere ai piatti di insalata. Nel giro di un giorno o due avrete i vostri germogli di semi di chia a disposizione. Disponeteli su un colino o nel germogliatore e risciacquateli ogni 12 ore, senza mai lasciarli in ammollo nell'acqua, per evitare la formazione della gelatina.

LEGGI anche: 10 idee per coltivare i germogli senza comprare un germogliatore

10) Budini, muesli e pudding

I semi di chia riescono ad assorbire il liquido in cui li immergerete in una quantità fino a 12 volte superiore al loro peso. Vi aiuteranno ad ottenere dei composti cremosi quando preparerete budini e pudding. Inoltre li potrete aggiungere al muesli per la colazione, magari insieme al latte vegetale e alla frutta fresca, per ottenere una colazione sia croccante che cremosa. In generale potrete usare i semi di chia come ingrediente per ogni tipo di impasto o come condimento per piatti caldi e freddi, in particolare in abbinamento a ricette che richiedano altri semi, ad esempio semi di papavero e semi di girasole.

Marta Albè

Leggi anche:

Curcuma: 10 idee per inserirla nella vostra dieta quotidiana
Semi di chia: proprieta', usi e dove trovarli
Semi della salute: 10 facili modi per introdurli nella nostra dieta quotidiana

 

Pin It