Miele di Manuka: proprieta', usi e dove trovarlo

miele di manuka proprieta benefici

Il miele di Manuka proviene dalla Nuova Zelanda, unico luogo del mondo dove è possibile produrlo, poiché solo qui le api hanno a disposizione le piante di Manuka (Leptospermum scoparium), che crescono spontaneamente sul territorio.

Il miele di Manuka è probabilmente l'unico alimento di cui sia stata confermata senza ombra di dubbio dal punto di vista scientifico l'efficacia antibatterica.

Proprietà del miele di Manuka

Il miele di Manuka è conosciuto soprattutto per le sue proprietà antibatteriche. La componente antibatterica del miele di Manuka è conosciuta come methylglyoxal, una sostanza presente anche negli altri tipi di miele, ma in quantità ridotte. È considerato benefico per le vie respiratorie, soprattutto in caso di congestione nasale. È un vero e proprio antibiotico naturale e ha potere disinfettante. Una ricerca condotta di recente dagli esperti dell'Università degli Emirati Arabi ha messo in luce che il miele di Manuka potrebbe essere in grado di inibire la crescita delle cellule tumorali.

In particolare, il miele di Manuka sarebbe in grado di agire per ridurre gli effetti collaterali tossici legati alla chemioterapia. Il miele di Manuka sarebbe in grado di provocare la morte naturale delle cellule tumorali (apoptosi) supportando il processo naturale che permette all'organismo di liberarsi dalle cellule danneggiate e di condurre il proprio rinnovamento cellulare.

Un ulteriore studio, condotto a Sydney e pubblicato su PlosOne, ha messo in luce l'utilità del miele di Manuka nella lotta ai batteri, insieme agli antibiotici. Secondo gli esperti che si sono occupati di approfondire l'argomento, l'assunzione di miele di Manuka migliora l'efficacia degli antibiotici nei confronti dei batteri, con particolare riferimento ai ceppi che si stanno mostrando sempre più resistenti, compresi E.coli e Staphylococcus aureus.

Come usare il miele di Manuka

Sono sufficienti piccole quantità di miele di Manuka per godere delle proprietà benefiche di questo alimento. Il suo utilizzo è indicato soprattutto in autunno e in inverno, per contribuire a prevenire e ad alleviare i fastidi dei disturbi tipici di questo periodo dell'anno, come raffreddore e sinusite.

Le popolazioni indigene della Nuova Zelanda conoscono da tempo le proprietà del miele di Manuka. Dalla medicina naturale tradizionale di tutto il mondo emerge che, in generale, il miele può essere applicato sulla pelle per uso topico per via delle sue proprietà disinfettanti. Tutto ciò è stato presto dimenticato con l'arrivo dei prodotti farmaceutici moderni.

Uno studio condotto in Nuova Zelanda ha comunque confermato che il miele, con particolare riferimento al miele di Manuka, contiene una quantità di perossido di idrogeno (acqua ossigenata) che ne renderebbe benefica l'applicaizone sulla pelle come antibiotico e disinfettante.

Inoltre, il miele di Manuka viene utilizzato per ridurre il colesterolo e l'infiammazione, trattare le infezioni a livello degli occhi e delle orecchie, trattare il diabete e i problemi intestinali. Saranno comunque necessari ulteriori studi per approfondire l'efficacia e il modo d'uso del miele di Manuka in questi casi.

Il miele di Manuka viene impiegato anche a livello cosmetico, per realizzare prodotti per la cura del corpo, e erboristico, ad esempio come ingrediente per spray nasali che aiutano a respirare meglio. La somministrazione del miele di Manuka e dei prodotti che lo contengono può variare in base al singolo individuo, all'età e allo stato di salute. Chiedete consiglio all'erborista o al farmacista per sapere con precisione quanto miele di Manuka assumere a seconda delle vostre esigenze.

Dove trovare il miele di Manuka

Ricordate che il miele di Manuka può essere importato soltanto dalla Nuova Zelanda, il luogo in cui viene prodotto. Controllate bene la provenienza del miele di Manuka sulle etichette delle confezioni prima dell'acquisto. Potrete trovare il miele di Manuka e i prodotti a base di questo ingrediente in tutte le erboristerie (eventualmente anche su ordinazione), nelle parafarmacie, nelle farmacie e nei negozi di prodotti naturali.

Marta Albè

Leggi anche: