semi di papavero

I semi di papavero sono un ingrediente piuttosto comune nella preparazione dei dolci, soprattutto in Austria, Germania e Ungheria, ma ormai vengono apprezzati e utilizzati anche in Italia come ingrediente e come condimento, per via del loro gusto caratteristico.

I semi di papavero non sono soltanto buoni, ma anche salutari. Scopriamo tutte le loro proprietà benefiche.

Proprietà

I semi di papavero contengono numerose sostanze benefiche per la nostra salute. Sono una fonte di antiossidanti e di acido oleico e linoleico. L'acido oleico, in particolare, aiuta ad abbassare i livelli del colesterolo LDL e ad aumentare quelli del colesterolo HDL, il colesterolo buono. I grassi monoinsaturi e polinsaturi inseriti nella dieta aiutano a prevenire le malattie coronariche e i problemi cardiaci.

La parte più esterna dei semi di papavero è una buona fonte di fibre vegetali utili per l'intestino. 100 grammi di semi di papavero contengono circa 19,5 grammi di fibre, che corrispondono al 51% della dose giornaliera raccomandata (RDA). Si tratta soprattutto di fibre in grado di assorbire acqua lungo il tratto intestinale e di rendere l'intestino più regolare.

I semi di papavero sono inoltre una fonte di vitamine del gruppo B, come la tiamina, la riboflavina, la niacina e l'acido folico. Si tratta di vitamine utili nel metabolismo dei grassi e dei carboidrati. Contengono buoni livelli di sali minerali come ferro, rame, calcio, potassio, manganese, magnesio e zinco. Il rame viene utilizzato per la produzione di globuli rosi. Il potassio aiuta a controllare il battito cardiaco e la pressione sanguigna. Il manganese supporta l'azione di alcuni antiossidanti.

Usi

I semi di papavero si utilizzano soprattutto come ingrediente aggiuntivo e decorativo nella preparazione casalinga del pane, dei crackers, delle torte e dei biscotti. Sono tra gli ingredienti tipici che spesso vengono utilizzati nello strudel e in altre ricette dolci o salate, compresi i bagel e i pretzel.

bagel semi di papavero

fonte foto: la-boulangeie.ie

Non dimenticate di aggiungere i semi di papavero nel muesli per la merenda o per la colazione, nei frullati e nella crema di Budwig. Così potrete arricchire la vostra alimentazione di preziosi semi della salute. In India e Pakistan i semi di papavero vengono utilizzati spesso in salse e condimenti. Sono ottimi anche come ingrediente da aggiungere al cous cous, al bulgur e alle insalate di riso. In erboristeria e nella medicina tradizionale i semi di papavero sono un ingrediente utile per la preparazione di sciroppi e rimedi per la tosse, oltre che di infusi rilassanti.

Controindicazioni

Di solito i semi di papavero vengono assunti in piccole quantità e dunque non producono effetti collaterali. Non bisogna dimenticare però che i semi di papavero contengono, seppur in minime dosi, delle sostanze oppiacee. Rispetto ad altri semi e alla frutta secca, ai semi di papavero vengono associati minori rischi di allergia.

Dove trovare i semi di papavero

I semi di papavero si trovano facilmente al supermercato, nello scaffale delle spezie e delle erbe aromatiche. In alternativa li potrete acquistare anche in erboristeria, su internet e nei negozi di prodotti biologici o dedicati all'alimentazione naturale.

Marta Albè

Fonte foto: foodnetwork.com

Leggi anche:

Semi della salute: 10 facili modi per introdurli nella nostra dieta quotidiana
Semi di sesamo: proprietà, usi e dove trovarli
Semi di zucca: 10 proprietà benefiche

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog