Olio extravergine

Olio extravergine d'oliva, un prodotto caratteristico del Made In Italy che purtroppo risulta sempre più di frequente oggetto di truffa. Le voci circolano rapidamente sul web e sono arrivate presto Oltreoceano, dove il New York Times ha pubblicato delle vignette che mettono in discussione la produzione di olio extravergine nel nostro Paese.

È così che le truffe dell'extravergine in Italia si sono trasformate in fumetti sul New York Times, che deride gli inganni del falso Made In Italy attraverso le vignette di Nicholas Blechman. Come comunicato dalla Coldiretti, "Il suicidio dell'extravergine - L'adulterazione dell'olio di oliva italiano" illustra con una serie di 15 disegni la produzione nazionale di extravergine come un covo di truffatori protetti dal potere politico.

L'olio verrebbe importato dall'estero, miscelato con quello italiano e poi venduto come prodotto Made In Italy. Nicholas Blechman, art director del New York Times Book Reviews, ha utilizzato come fonte il blog di Tom Mueller, Truth In Olive Oil - che al momento della stesura del presente articolo risulta offline. Lo stesso Tom Mueller è autore del libro "Extraverginità", dedicato agli scandali della produzione di olio d'oliva.

Secondo il New York Times, la maggioranza dell'olio d'oliva venduto come italiano proviene da Paesi come la Spagna, il Marocco e la Tunisia, che esportano i propri prodotti in Italia. Nel nostro Paese arrivano dall'estero anche olio di soia e altri oli di bassa qualità, che verrebbero etichettati e spacciati come olio extravergine italiano.

La serie di vignette, come comunica la Coldiretti, spiega che l'Italia è il principale importatore mondiale di olio e che nelle raffinerie italiane l'olio d'oliva è miscelato con oli meno costosi. In seguito avviene l'aggiunta di betacarotene per mascherare il sapore e di clorofilla per dare colore. L'olio viene dunque imbottigliato ed etichettato come extravergine Made in Italy.

Le bottiglie sono spedite in tutto il mondo, compresi gli Stati Uniti, dove si dice che il 69% delle bottiglie vendute sarebbe manipolato. Secondo il New York Times, il risultato delle frodi sarebbe dato dai bassi prezzi dell'olio di oliva italiano, oggetto di un vero e proprio suicidio.

Nonostante il duro attacco, non è possibile dimenticare che le frodi sono realmente in atto. Di recente la Guardia di Finanza ha sequestrato in Toscana 8 milioni di bottiglie di olio d'oliva destinato alla vendita con origine e qualità diverse da quelle presentate.

extra virgin suicide

extra virgin suicide 1

Nel 2013 è stata approvata la Legge Salva Olio, per tutelare il Made In Italy dalle frodi e per valorizzare i prodotti genuini. Ancora oggi, però, la legge non verrebbe applicata a dovere, per via dell'inerzia della pubblica amministrazione, come sottolineato dalla stessa Coldiretti.

extra vrgin suicide 2

extra virgin suicide 3

Infine, è bene ricordare che l'Italia è il secondo produttore mondiale di olio d'oliva dopo la Spagna, con circa 250 milioni di piante su 1,2 milioni di ettari di terreno, ma è anche il principale importatore mondiale. Il fatturato del settore è stimato in 2 miliardi di euro con un impiego di manodopera per 50 milioni di giornate lavorative. Le esportazioni italiane di olio d'oliva nel 2013 sono state pari a oltre 1,2 miliardi di euro e gli Usa rappresentano il principale mercato extracomunitario.

Se l'Italia vuole davvero difendere il proprio nome e il Made In Italy, è giunto il momento di agire per dire stop alle frodi.

Guarda qui tutte le vignette del New York Times.

Marta Albè

Fonte foto: nytimes.com

Leggi anche:

- ..

- Olio extravergine di oliva: ecco perché diffidare dalle offerte low-cost

- Olio extravergine di oliva: etichetta illeggibile in 4 bottiglie su 5

- Olio extravergine di oliva: via libera alla legge che salva l'olio di qualita' e made in Italy

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram