5 modi per preparare in casa l'estratto di vaniglia dal baccello

estratto di vaniglia cover

Preparare in casa l'estratto di vaniglia è molto semplice. Vi basterà avere a disposizione una bevanda alcolica a scelta, tra rum, vodka, tequila o brandy, oppure dell'alcol alimentare come quello che si utilizza per preparare il limoncello. Poi dovrete acquistare uno o più baccelli di vaniglia, a seconda delle ricette. Grazie all'autoproduzione non dovrete più comprare la vanillina, che purtroppo non è altro che un additivo di origine sintetica.

L'estratto di vaniglia preparato a partire dai baccelli viene ottenuto tramite macerazione alcolica. È bene scegliere baccelli di vaniglia biologici e alcolici di qualità per la preparazione dell'estratto, che utilizzerete in gocce per insaporire i vostri dolci preparati in casa. L'estratto di vaniglia homemade è adatto per preparare torte, biscotti, creme, gelati e budini e per qualsiasi tipo di dolce da forno, da cuocere in padella o da preparare a crudo.

L'estratto di vaniglia fatto in casa si conserva molto a lungo. Lasciate sempre i baccelli di vaniglia all'interno delle bottiglie o dei barattoli utilizzati come contenitori, in modo da prolungare l'aroma il più possibile. Soltanto quando il sapore di vaniglia inizierà ad affievolirsi, potrete sostituirli con dei nuovi baccelli.

Rinnovate il vostro estratto, ad esempio quando il liquido si sarà dimezzato, aggiungendo altro alcol e almeno un nuovo baccello. Per prelevare l'estratto di vaniglia dalla bottiglia o dal barattolo è utile avere a disposizione un contagocce. Ecco alcune ricette per preparare il vostro estratto di vaniglia fatto in casa in modo davvero semplice.

estratto di vaniglia fatto in casa

fonte foto: instambulmoms.com

1) Estratto di vaniglia rapido

500 ml di vodka
1 baccello di vaniglia
1 bottiglia di vetro

È sufficiente avere a disposizione 1 bottiglia di vodka, 1 bottiglia di vetro vuota e 1 baccello di vaniglia. Versate 500 millilitri di vodka nella bottiglia e aggiungete il baccello di vaniglia intero. Lasciate riposare per 2 settimane, agitando la bottiglia una volta al giorno.

2) Estratto di vaniglia al rum

3 baccelli di vaniglia
1 bottiglia di rum da 1 litro

Incidete con la punta di un coltello i baccelli di vaniglia, in modo da estrarre i semi che si trovano al loro interno. Aprite la bottiglia di rum e inserite sia i semi di vaniglia che i baccelli. Chiudete la bottiglia. Lasciate riposare per 3 settimane e agitate di tanto in tanto, almeno una volta al giorno.

3) Estratto di vaniglia concentrato

150 ml di vodka o di tequila bianca
2 baccelli di vaniglia
1 barattolo di vetro con tappo
1 pentolino

Versate la vodka o la tequila in un pentolino. Accendete il fornello e riscaldate fino a quando non comparirà del fumo. Il liquido non dovrà bollire. Spezzettate i baccelli di vaniglia con l'aiuto di un coltello e disponeteli sul fondo del barattolo. Versate la vodka o la tequila nel barattolo e chiudetelo bene. Lasciate riposare per 1 settimana, agitando di frequente.

4) Estratto di vaniglia al brandy

750 ml di brandy
7 baccelli di vaniglia
1 bottiglia di vetro

Suddividete i 7 baccelli di vaniglia a metà nel senso della lunghezza e versateli in una bottiglia di vetro da 1 litro insieme al brandy. Lasciate riposare per 3 o 4 settimane prima dell'uso. Quando il contenuto della bottiglia sarà stato utilizzato per metà, aggiungete altri 2 baccelli di vaniglia e riempite con del nuovo brandy, ricordando di agitare di tanto in tanto. In sostituzione del brandy potrete utilizzare rum, vodka, scotch o alcol alimentare.

5) Estratto di vaniglia tradizionale

500 ml di vodka
4 baccelli di vaniglia
1 barattolo a chiusura ermetica
1 bottiglia di vetro

Versate la vodka in un barattolo di vetro a chiusura ermetica. Con un coltello da cucina incidete i baccelli di vaniglia nel senso della lunghezza, senza suddividerli in due parti. A questo punto, sempre con il coltello, formate dei pezzetti della lunghezza di 1 o 2 centimetri. Aggiungeteli al barattolo con la vodka. Chiudete e agitate. Per completare la preparazione dell'estratto di vaniglia secondo il metodo tradizionale serviranno 30 giorni di riposo. Ricordate di agitare il barattolo una volta al giorno. Quando l'estratto sarà pronto, potrete trasferirlo in una bottiglietta di vetro. Decoratela se volete preparare un estratto di vaniglia da regalare.

Marta Albè

LEGGI anche:

Le orchidee, fiori speciali: la vaniglia

Additivi: quell'aroma "naturale" di vaniglia estratto dalle ghiandole