Attenzione, verdesca ritirata per eccessiva presenza di mercurio

Presenza di mercurio in quantità superiore al limite massimo consentito. È questo il motivo per cui è stato disposto il ritiro dei tranci di verdesca importata dalla Arbo Dario di Monsummano Terme (Pistoia).

L’allerta è stata diramata dai supermecati Coop, che seguono il richiamo di Basko.

Il lotto interessato è quello del 09/10/2017, da consumarsi preferibilmente entro il: 06/09/2019.

I consumatori in possesso del prodotto del lotto indicato, sono invitati a non consumarlo e a riconsegnarlo al punto vendita.

Si tratta di pesce congelato, in confezioni da 400 grammi, prodotto da: HAI WANG SEAFOOD Co,. Ltd Lot 13-14, Phan Thiet Fishing Port, Phan Thiet city, Binh Thuan Province, Vietnam – Autorizzazione Sanitaria: DL 728.

La presenza di mercurio negli oceani è più che raddoppiata per via delle attività umane nel corso dell’ultimo secolo, ed è correlata a disturbi cognitivi o dello sviluppo in bambini nati da donne che vi sono state esposte. Accumulandosi nel tempo molto lentamente, a lungo andare può dare dei problemi al nostro organismo dando luogo a una vera e propria intossicazione.

verdesca

Per maggiori informazioni al numero 0572/95771 oppure [email protected]
www.arbi.it e pagina Facebook Arbi Dario Spa.

Leggi anche: Mercurio nel pesce: i consigli per ridurre i rischi

Roberta Ragni

Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Mediterranea

Come prendersi cura delle mani dopo lavaggi frequenti

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Deceuninck

Finestre e serramenti in ThermoFibra: cos’è e quali sono i vantaggi della loro installazione

Izanz

Piretro: l’insetticida naturale contro le zanzare

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook