Topo morto e feci nel silos del riso: sequestrate 220 tonnellate di prodotto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un topo morto e diverse deiezioni di roditore, piume di uccelli e ragnatele. Questo quanto trovato dai N.A.S. di Torino nel corso dei controlli sulla produzione del riso.

I controlli effettuati dagli agenti presso un’azienda agricola, sita nella provincia di Vercelli, hanno portato a questa macabra scoperta, con il conseguente sequestrato di quasi 220 tonnellate di risone.

Il prodotto era stoccato all’interno di due silos, che si presentavano, appunto, in queste pessime condizioni, tra topi e feci…

Il titolare dell’azienda, di cui ci sarebbe piaciuto davvero poter fare il nome, è stato sanzionato per la violazione dei requisiti in materia di igiene per la produzione primaria.

silos

La sanzione prevista di 1000 euro. Una cifra, ci viene da commentare, ridicola rispetto al danno creato ai consumatori che avrebbero servito quel riso sulle loro tavole, se i controlli non fossero arrivati in tempo.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook