Attenzione a questo salmone norvegese, pericolo listeria: marca e lotto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Salmone norvegese affumicato, contaminato da Listeria. E’ allerta per questo prodotto commercializzato dalla catena di supermercato Basko che hanno richiamato il pesce contaminato.

A renderlo noto è stata la stessa Basko secondo cui a seguito di un prelevamento effettuato dall’ ATS di Milano è stata riscontrata la presenza di listeria sul prodotto. Per questo ne è stato disposto il ritiro dal mercato.

Il salmone in questione è il norvesese affumicato del marchio Primia prodotto da Sicily Food ad Aragona (AG). Il formato è quello da 100 gr con data di scadenza 15/09/2020, caratterizzato da:

  • EAN: 8030582005799
  • Codice Prodotto: 56319 6 P
  • Numero di lotto: SA6621920

Se di recente avete acquistato questo prodotto evitate di consumarlo e riportatelo indietro per ottenere un cambio o un rimborso.

Il batterio della Listeria è all’origine della listeriosi che ome spiega l’Istituto Superiore di Sanità

“può assumere diverse forme cliniche, dalla gastroenterite acuta febbrile più tipica delle tossinfezioni alimentari, che si manifesta nel giro di poche ore dall’ingestione (ed è autolimitante nei soggetti sani), a quella invasiva o sistemica. Le donne in gravidanza di solito manifestano una sindrome simil-influenzale con febbre e altri sintomi non specifici, come la fatica e dolori. Tuttavia, le infezioni contratte in gravidanza possono comportare serie conseguenze sul feto (morte fetale, aborto, parto prematuro, o listeriosi congenita). In adulti immuno-compromesse e anziani, la listeriosi può causare meningiti, encefaliti, gravi setticemie. Queste manifestazioni cliniche sono trattabili con antibiotici, ma la prognosi nei casi più gravi è spesso infausta”

Per leggere l’avviso di sicurezza clicca qui

Fonti di riferimento: ISS, Basko

Per le ultime allerte alimentari leggi anche:

Ritirato questo cioccolato per la presenza di plastica

Ritirata salsa di soia per la presenza di frammenti di vetro

Maxi richiamo di cozze contaminate: per il Ministero della salute contengono biotossine marine

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Quando il senza glutine incontra il biologico: nasce la linea Schär BIO

Quercetti

Questi giocattoli sono riciclabili e organici: stimolano la fantasia e insegnano a rispettare l’ambiente

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook