Non consumate questo salmone norvegese, rischio listeria: i lotti ritirati dal Ministero della Salute

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Listeria monocytogenes nel salmone norvegese. A lanciare l’allarme è stato il Ministero della salute che ha disposto il richiamo di un lotto di salmone dei marchi Starlaks e Vegé. Questo batterio potrebbe provocare la listeriosi e problemi gastrointestinali.

Secondo quanto riportato dall’avviso di sicurezza del Ministero, il salmone affumicato Vegé e Starlaks prodotto da Starlaks Italia Srl potrebbe contenere il batterio Listeria monocytogenes. Per questo è bene evitarne il consumo.

In particolare, il salmone potenzialmente contaminato è venduto nella confezione da 100 gr, e riporta data di scadenza 6/7/2020  e numero di lotto: 619NI2010D2205.

salmone richiamato

@Ministero della Salute

Come spiega l’Istituto Superiore di Sanità

“la listeriosi può assumere diverse forme cliniche, dalla gastroenterite acuta febbrile più tipica delle tossinfezioni alimentari, che si manifesta nel giro di poche ore dall’ingestione (ed è autolimitante nei soggetti sani), a quella invasiva o sistemica. Le donne in gravidanza di solito manifestano una sindrome simil-influenzale con febbre e altri sintomi non specifici, come la fatica e dolori. Tuttavia, le infezioni contratte in gravidanza possono comportare serie conseguenze sul feto (morte fetale, aborto, parto prematuro, o listeriosi congenita). In adulti immuno-compromesse e anziani, la listeriosi può causare meningiti, encefaliti, gravi setticemie. Queste manifestazioni cliniche sono trattabili con antibiotici, ma la prognosi nei casi più gravi è spesso infausta”.

Se lo avete acquistato non consumateloe, se possibile, riportatelo indietro per ottenere un cambio o un rimborso.

Per consultare l’avviso di sicurezza del Ministero della salute clicca qui

Fonti di riferimento: ISS, Ministero della salute

Per le ultime allerte alimentari, leggi anche:

Trova un topo morto in una confezione di fagioli in scatola. Indagano i NAS

Cereali da colazione ritirati dal mercato per allergeni non dichiarati

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook