Salame ritirato per rischio microbiologico: non consumatelo!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuova allerta alimentare nel settore dei salumi: il Ministero della Salute ha infatti disposto il ritiro di alcune confezioni di salame Stellino per rischio microbiologico.

Dai controlli è emersa la possibile presenza di Listeria monocytogenes, batterio che può contaminare gli alimenti e che è responsabile della listeriosi, infezione che provoca nausea, vomito, diarrea e infezioni anche gravi.

Il salame, prodotto dall’azienda Nativa 2018 Srl, è stato richiamato a scopo precauzionale ma si raccomanda di non consumarlo nel caso lo si fosse acquistato.

Salame Stellino ritirato

Il richiamo riguarda le confezioni da 1 kg identificabili dal lotto numero 2819 e con scadenza 04/12/2019, 03/01/2020, 10/01/2020, 16/01/2020, 17/01/2020, 23/04/2020, 26/04/2020 e 01/05/2020.

I clienti che avessero già acquistato il prodotto sono invitati a riconsegnarlo presso il punto vendita.

Tatiana Maselli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook