Ritiro spumante per solfiti oltre i limiti. Marca e lotto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Spumante al sapor di anidride solforosa. Nuovo richiamo da parte del Ministero della salute che ha disposto il ritiro del Fior d’Arancio Colli Euganei Docg per la presenza di solfiti oltre i limiti di legge.

Lo spumante richiamato, probabilmente già finito sulle nostre tavole delle feste, è stato venduto dalla catena di supermercati Cadoro ed è prodotto della Cantina Colli Euganei, a Vo’, in provincia di Padova.

Secondo quanto riportato nell’avviso di sicurezza del Ministero, si tratta di un unico lotto ma il packaging delle bottiglie è vario quindi occorre prestare attenzione. Lo spumante ritirato è stato prodotto nel mese di settembre 2018 e ha il numero di lotto 26218A.

Secondo l’azienda, la presenza accidentale di una quantità elevata di solfiti riguarda solo un numero molto limitato di bottiglie, ma è stato disposto il richiamo dell’intero lotto.

spumante richiamo

Cosa sono i solfiti?

Si tratta di additivi alimentari che fungono da conservanti e vengono aggiunti a cibi e bevande con scopo antiossidante, antibiotico e antisettico. Con il termine solfiti si indica sia l’anidride solforosa che alcuni suoi sali inorganici. L’anidrite solforosa viene indicata in etichetta col codice E220.

Nel caso in questione, la sostanza era al di sopra dei limiti consentiti ed è allergizzante.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook