Ritiro per plastica nei crostini e troppo colorante nella salsiccia: MARCHE e LOTTI

ritiro salsicce_crostini

Nuove allerte alimentari che riguardano questa volta crostini e salsicce, vediamo nello specifico quali sono i lotti interessati e il motivo del ritiro da parte del Ministero della Salute.

Ritiro Crostini

Ad essere interessati al richiamo ministeriale sono i “Crostini alla Toscana” venduti dalla catena Conad prodotti da Gastronomia Toscana Spa nello stabilimento di Prato.

E’ la stessa azienda a invitare i propri clienti a non mangiare i crostini interessati dal ritiro e riportarli nel punto vendita dove sono stati acquistati per ottenere il rimborso.

Il ritiro riguarda solo ed esclusivamente:

LOTTO: 190123 Selezionato da Conad da 220 g data di scadenza 6/7/9-02-2019

ritiro crostini6

LOTTO: 190123 Antipasti – logo PRODOTTO IN TOSCANA da 220 g data di scadenza 09/02/19

ritiro crostini1
ritiro crostini5

LOTTO: 190123 NESSUN LOGO – ETICHETTA BIANCA da 220 g data di scadenza 10/02/19

ritiro crostini
ritiro crostini4

Ritiro salsicce

Il ministero della Salute richiama ben sei lotti di salsiccia luganega a marchio le Fattorie Novella Sentieri con sede dello stabilimento in provincia di Cremona per PRESENZA DI ADDITIVO NON CONSENTITO: COLORANTE E120.

ritiro crostini3

I lotti interessati sono:

  • A9106FLAA con scadenza 14.02.2019 del peso di 55.930 kg,
  • A9106FLAS con scadenza 25.02.2019 del peso di 19.738 kg,
  • A9106FLAA con scadenza 25.02.2019 del peso di 10.32 kg,
  • 9106FLA con scadenza 14.02.2019 del peso di 21.568 kg,
  • A9106FLAA con cadenza 14.02.2019 del peso di 43.31 kg
  • A9106FLAA con scadenza 14.02.2019 del peso di 348.852 kg
ritiro crostini2

Il provvedimento, come dicevamo, si è reso necessario a causa di una concentrazione troppo elevata (più di 300 mg/kg) del colorante E120.

Dominella Trunfio

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook