@greenMe

Burro Granarolo contaminato: ritirato dai supermercati per rischio allergeni 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È delle ultime ore il nuovo richiamo alimentare pubblicato sul sito del Ministero della Salute. In questo caso, il ritiro riguarda un lotto di burro a marchio Granarolo che potrebbe contenere allergeni non dichiarati, nello specifico il glutine.

Il prodotto in questione viene venduto in confezioni da un chilo e riporta la data di scadenza del 09-09-2021, che coincide con il lotto di produzione. Di seguito riportiamo la scheda completa del burro oggetto del ritiro:

richiamo burro granarolo

@Ministero della Salute

 

Si raccomanda, quindi, ai consumatori di prestare la massima attenzione e non consumare il prodotto in caso di celiachia o sensibilità al glutine e, in questi casi, di restituire il prodotto presso il punto vendita in cui è stato acquistato.

Il nuovo richiamo va ad aggiungersi a quello dei giorni scorsi, che riguarda altri due lotti burro Granarolo e Buon Pascolo, ritirati dagli scaffali per lo stesso motivo, ovvero per possibile presenza di allergeni non dichiarati sull’etichetta. 

Fonte: Ministero della Salute

Leggi tutti i nostri articoli sulle allerte alimentari:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook