Allerta alimentare: formaggi francesi Saint Denis contaminati da listeria

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuova allerta alimentare che questa volta riguarda alcuni formaggi francesi contaminati con listeria. Ecco i lotti incriminati e cosa fare in caso si siano acquistati questi prodotti.

Si tratta dei formaggi a base di latte crudo di capra dell’azienda Saint Denis nello specifico: Gatinais Cru, Gatinais-Eurl Blanc, Cabri Azote e Gatinais Coupe Cabri che sono stati segnalati tra i richiami del ministero della Salute per rischio microbiologico.

Diverse varietà di formaggio della stessa azienda produttrice sono risultate contaminate dal pericoloso batterio Listeria Monocytogenes e di conseguenza sono molti i lotti incriminati e ritirati: quelli che vanno dal 72 al 175 con scadenza al 7 agosto.

Sulle confezioni potete anche leggere l’azienda che li commercializza ovvero la Fromagerie Blanc Eurl il cui stabilimento ha sede al 62 di Rue de Ille – Rungis – CP 94154 – FR. 4

formaggi francesi ministero

Vi ricordiamo che la Listeria monocytogenes è un batterio resistente che provoca una malattia i cui sintomi iniziali sono simili a quelli dell’influenza con febbre, dolori muscolari, nausea e diarrea. Soprattutto per anziani, malati e bambini può essere molto pericoloso così come in gravidanza dato che l’infezione può causare l’aborto.

Leggi anche altre recenti allerte alimentari:

Cosa fare se l’abbiamo acquistato?

Controllate il lotto e se notate che è uguale ad uno di quelli sopra indicati ovviamente non consumate il formaggio ma riportatelo immediatamente al punto vendita dove l’avete acquistato per effettuare un cambio o chiedere il rimborso.

Francesca Biagioli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook