Richiamo 3 prodotti Esselunga: lasagne, cannelloni e ragù, pericolo plastica all’interno!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuovo ritiro da parte del Ministero della salute, che ha disposto il richiamo di varie tipologie di prodotti del marchio Esselunga. Lasagne, cannelloni e ragù pronto potrebbero contenere tracce di plastica.

Triplice richiamo da parte della catena di supermercati. I prodotti sono stati ritirati dalle vendite per cui non dovrebbero più trovarsi sugli scaffali dei negozi ma chi li ha acquistati prima dell’avviso deve comunque verificare che il lotto non sia tra quelli a rischio.

Tutti e tre gli alimenti sono stati prodotti da Esselunga presso lo stabilimento di Via Giambologna 1, Limito di Pioltello, Milano.

Cannelloni di carne

I cannelloni del marchio Esselunga, richiamati per la possibile presenza di frammenti di plastica, sono caratterizzati da lotto coincidente con la data di scadenza: 29/01/2019. Il formato è quello da 330gr.

esselunga cannelloni

Lasagne al forno

Anche nel caso delle lasagne, il rischio è la presenza di plastica all’interno dell’alimento. Il lotto richiamato è quello da 600 gr, caratterizzato da data di scadenza 30/01/2019.

esselunga lasagne

Ragù di carne

Il terzo prodotto ritirato è il ragù di vitello Esselunga nella confezione da 200 gr, con data di scadenza e lotto 07/02/2019.

esselunga ragu

Precisa Esselunga che il richiamo interessa esclusivamente l’articolo e la scadenza sopra riportati. Se avete acquistato uno di questi prodotti, evitate di consumarli e riportateli indietro per ottenere un cambio o un rimborso.

Per le ultime allerte alimentari, anche:

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Deceuninck

Come scegliere gli infissi giusti per una casa ecosostenibile

Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino: il turismo slow e green che non ti aspetti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook